Grande attesa per “ConcertOpera” al Teatro Vittorio Emanuele dal 12 al 14 dicembre

Dal 12 al 14 dicembre al Teatro Vittorio Emanuele ci sarà ConcertOpera che già ha ottenuto grande successo lo scorso 6 dicembre al Teatro Mandanici di Barcellona. L’evento è una produzione del Teatro Vittorio Emanuele di Messina con sinfonie e cori tratti da opere liriche italiane come il “Barbiere di Siviglia”, “La gazza ladra”, “I pagliacci”, “Norma”, “Nabucco”, “Il Trovatore”, “Traviata”, “La forza del destino”, “Madame Butterfly”. I brani saranno eseguiti dall’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele e dal coro “F. Cilea” sotto la guida del maestro Gian Rosario Presutti. Il coro “F. Cilea” è stato fondato nel 1981 e si è specializzato nel repertorio operistico. Ha partecipato a concerti ed allestimenti lirici trasmessi su RAI, Canale 5, SKY ed altre importanti emittenti radiotelevisive, collaborando con direttori, registi e cantanti quali Maazel, Oren, Luisotti, Arena, Crivelli, Ricciarelli, Cossotto, Cappuccilli. Bruson, Dimitrova, Filianoti ed altri riscuotendo premi e riconoscimenti dalle maggiori testate giornalistiche e riviste specializzate. Il Maestro del coro è Bruno Tirotta che ha studiato canto, oboe e composizione a Reggio c. e Napoli ottenendo anche il diploma di Direzione d’Orchestra ai Wiener Maisterkurse fur Dirigenten, formandosi con illustri Maestri quali J. Kalmar, K. Morski, J. M. cervera Collado e Aladino di Martino. Dal 1984 è direttore stabile delCoro Lirico F. Cilea di Reggio Calabria, da lui sempre guidato, con il quale ha ottenuto fama internazionale anche ricevendo prestigiosi consensi personali di pubblico e critica e, nel 2012 il “Premio Borrello”. Docente di Direzione di Coro e Tecnica vocale presso il conservatorio reggino, ha diretto pure molte Orchestre in opere liriche e concerti ed ancora opere in prima assoluta soprattutto in Convegni internazionali di Musicologia. Ha inaugurato con l’Orchestra messinese l’Auditorium di Pace del Mela e la riapertura del Teatro Comunale di Patti, il Festival Internazionale “Leoncavallo” ecc. E’ reduce del prestigiosissimo Kioto Opera Festival ove nella prima di Madama Butterfly (evento trasmesso dalla TV giapponese) rappresentata al Nijo Castle (patrimonio Unesco) ha sostituito il principale direttore d’opera giapponese Hirofumi Yoshida. Il programma del concerto prevede: Gioachino Rossini – La gazza ladra – “Ouverture”; Giuseppe Verdi – Il trovatore – “Chi del gitano i nostri giorni abbella”; Giuseppe Verdi – Traviata – “Preludio” –  “Noi siam le zingarelle” (Coro, II Atto) – “Di Matride noi siam mattadori” (idem); Giuseppe Verdi – Nabucco – “Ouverture” – “Va pensiero…” (Coro II Atto); Giuseppe Verdi – La forza del destino – “Ouverture”; Pietro Mascagni – Cavalleria rusticana – “Preludio” – “Gli aranci olezzano” – “Regina Coeli”; Ruggero Leoncavallo – Pagliacci – “Intermezzo”; Giacomo Puccini – Manon lescaut – “Intermezzo”; Giacomo Puccini – Madama Butterfly – “Coro a bocca chiusa” (II Atto).

 

Commenta su Facebook

commenti