Giro di Sicilia, vince ancora Molano. Nibali in palla, ora la salita di Caronia

MolanoMolano festeggia con lo champagne la seconda vittoria

Ancora Juan Sebastian Molano. Un’altra volata imperiale del velocista tascabile della Uae-Emirates, la squadra più forte al Giro di Sicilia: dopo Licata il colombiano fa il bis nell’incantevole scenario della spiaggia di Mondello con addosso la maglia giallorossa di leader. Come aveva promesso alla partenza, segno evidente che Molano si sente in una condizione super. Alle sue spalle finisce Filippo Fiorelli, che correva sulle strade di casa, ma il palermitano della Bardiani Csf Faizané viene squalificato dalla giuria all’ultimo posto del gruppo di testa per una scorrettezza in volata.

Giro di Sicilia

Lo straordinario scenario della Valle dei Templi fa da sfondo al Giro di Sicilia

Al posto d’onore finisce così Matteo Moschetti, che è stato tatticamente perfetto nel prendere la ruota del più atteso ma che nulla ha potuto contro lo sprinter più forte del gruppo. Tra l’altro, Moschetti ha avuto in Vincenzo Nibali un gregario d’eccezione. Lo “squalo dello Stretto” si è messo a tirare ancora, a un chilometro dalla conclusione, per tenere il gruppo compatto e anche per testare la condizione in vista della tappa di giovedì, quando entreranno in gioco gli uomini di classifica.

Il traguardo è infatti posto sull’arrivo in salita di Caronia: ultimi 3,5 chilometri attorno al 6% con punte dell’11%. Partenza da Termini Imerese alle 10-15. La frazione è di 180 km, con dirette tv su Raisport ed Eurosport dalle 13.20. Il Giro di Sicilia poi terminerà venerdì con un’altra tappa impegnativa con arrivo a Mascali dopo aver superato Portella Mandrazzi (1125 metri) e Sciara di Scorciavacca, uno dei molti versanti dell’Etna.

Molano

La seconda volata vincente di Molano

Ordine di Arrivo: 1. Juan Sebastian Molano (Col, Uae-Emirates) 173 km in 4.25’41”, media 39.069; 2. Matteo Moschetti (Trek-Segafredo); 3. Jakub Mareczko (Vini Zabù); 4. Onesti; 5. Belletti; 6. Carollo; 7. Zambelli; 8. Nesi; 9. Goldstein (Israel); 10. Bais; 28. V. Nibali; 43. Valverde; 60. Froome.

La Classifica Generale: 1. Juan Sebastian Molano (Uae-Emirates); 2. Moschetti, 3. Albanese a 14”; 4. Mareczko, 5. Richeze (Arg), 6. Gabburo a 16”; 7. Zurlo a 17”; 8. De La Cruz (Spa), 9. Chretien (Can) a 18”; 10. Bardet (Fra) a 19”.

The following two tabs change content below.