“Un gesto d’amore per la città” il nuovo corso del Teatro di Messina

E’ iniziata la nuova campagna abbonamenti del Teatro di Messina che si chiuderà il 13 ottobre e che vesdrà la “Festa del Teatro” il prossimo 25 settembre con l’ingresso libero.  Un nuovo corso per il Teatro di Messina che parte da diversi presupposti come l’abbattimento dei costi degli abbonamenti, le agevolazioni per i giovani ed una programmazione volta a coinvolgerli maggiormente. Durante la conferenza stampa il Sovrintendente Antonio Saija ha voluto sottolineare diverse volte il titolo di questa campagna abbonamenti: “Un gesto d’amore per la città”, campagna abbonamenti alla quale hanno preso parte anche il presidente Maurizio Puglisi, il direttore artistico della sezione musicale Giovanni Renzo e il nostro primo cittadino Renato Accorinti, il quale sarà il primo testimonial della campagna per la Stagione con l’acquisto dell’abbonamento. Accanto al nostro sindaco a prenotare l’abbonamento sono stati anche il commissario straordinario della provincia regionale Filippo Romano, il presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone e tutti i componenti del CdA e del direttivo del Teatro. Saija ha inoltre aggiunto: “Per vivere, il Teatro di Messina ha scelto di investire sulla città, dalla cui risposta dipende la sua crescita e l’attuazione dei progetti, già in fase avanzata per la stagione primaverile, incentrata su spettacoli di opera e danza”. Tra gli obiettivi della Stagione è giusto sottolineare quello di trasformare la sala Laudamo in luogo di costante rapporto col territorio a partire dal progetto “Laudamo in città”, curato da Annibale Pavone e Angelo Campolo. Tra le iniziative il laboratorio “Nel paese dei balocchi”, la rassegna “Incroci”, il Teatro nei Quartieri, Residenze “Live – Idee dal futuro”, Festa delle Scuole e Libri in Teatro. Inoltre ci sarà l’invito alle imprese di appoggiare le attività del Teatro e la TVE CARD che consentirà, con un costo simbolico, di usufruire di vantaggi e agevolazioni. A tenere aggiornati gli amanti del teatro verrà pubblicata una rivista mensile di cultura e spettacolo. E’ importante inoltre aggiungere che il Teatro di Messina ha aderito all’iniziativa “Posto occupato” a sostegno della campagna di sensibilizzazione contro il femminicidio e all’iniziativa del “Biglietto sospeso” con la quale gli spettatori avranno la possibilità di elargire delle libere donazioni che saranno utilizzate per l’acquisto di biglietti a favore di soggetti in difficoltà. Infine, come nelle precedenti stagioni, saranno offerti alcuni specifici servizi per i non vedenti e i sordi.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com