Genovese-Biondo, il Sant’Agata vince ancora regolando 2-1 il Castellammare

Il Sant'Agata al terzo successo consecutivo contro il Castellammare

Terzo successo consecutivo del Sant’Agata che, al termine di una gara tiratissima, riesce ad avere la meglio per 2-1 su un Castellammare che esce dal “Vasi” a testa alta.

Parte subito forte il Sant’Agata che già al 3′ minaccia la porta avversaria. Sugli sviluppi di un corner Cicirello colpisce bene di testa, ma il pallone termina sul fondo. Cinque minuti più tardi Cicirello sfiora il “gollonzo” della domenica. Il portiere Adragna tarda a rinviare, quando lo fa il pallone va a carambolare sulla schiena di Cicirello e termina di poco a lato. Poco prima del 15′ ci sono vibranti proteste del Sanr’Agata per un presunto tocco di mani in area, il direttore di gara fa continuare. La pressione dei biancoazzurri è costante ma per una nuova azione degna di cronaca bisogna attendere il 32′ quando Zingales pennella in area per Cicirello che di testa ruba il tempo a tutti ma ancora una volta spedisce fuori. Al 40′ Biondo riceve palla sull’esterno, si accentra e dal limite lascia partire un forte destro che fa la barba alla traversa. Poco prima del riposo i padroni di casa passano. Rapido scambio al limite tra Biondo e Genovese con quest’ultimo che si presenta in area e con un perfetto diagonale non lascia scampo al portiere. Al 45′, Sant’Agata ancora pericoloso con la punizione di Costa, che passa tra una selva di gambe ma viene ben neutralizzata da Adragna.

Nella ripresa comincia a farsi vedere in avanti la compagine trapanese, ma il tiro di Maltese dai 20 metri termina fuori. Un minuto più tardi il Castellammare resta in 10 visto che Alderuccio, a giudizio del direttore di gara, allarga troppo il braccio su Cicirello e rimedia il secondo giallo. Nonostante l’inferiorità numerica la squadra di mister Mione continua ad occupare bene gli spazi ed al 72’ con Maltese trova addirittura la rete del pari. La reazione del Sant’Agata è veemente e 6 minuti dopo arriva il nuovo vantaggio per merito di Biondo. In pieno recupero Cicirello potrebbe fare tris, ma la gioia del gol gli viene vietata da un grosso intervento di Adragna. Finisce 2-1 per il Sant’Agata.

CITTA’ DI SANT’AGATA-CASTELLAMMARE 2-1
Città di Sant’Agata: Ingrassia, Scaffidi, Zingales, Scolaro, Bontempo, Tricamo, Genovese (84′ Mantovano), Saverino (75′ Pino), Cicirello, Costa, Biondo. All. Antonio Venuto
Castellammare: Adragna, Gerbino, D’Angelo (7′ Trampolino), Roccaforte, Alderuccio, Lentini (57′ Di Bartolo A.), Barone (90’+3 Scalia), Di Bartolo G., Nolfo, Maltese, Messina (71′ Miceli). All. Giuseppe Mione
Arbitro: Francesco Comito di Messina. Assistenti: Roberto Cracchiolo e Gabriele Valenti di Palermo
Marcatori: 42′ Genovese, 72′ Maltese, 78′ Biondo
Note – Espulso: Alderuccio. Ammoniti: Biondo, Di Bartolo G.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva