Fortitudo sul mercato. Il ds Caselli: “Preso Nikoci, ripartiremo dai messinesi”

Fortitudo-AdranoLa palla a due del match tra Fortitudo e Adrano

La Fortitudo Messina guarda già al futuro perché la stagione cestistica va programmata con un certo anticipo, magari provando a compiere un ulteriore passo in avanti dopo l’esperienza accumulata nello scorso campionato di serie C Silver. Gli incontri a livello dirigenziale hanno permesso di gettare le basi della prossima annata agonistica che vedrà come priorità la valorizzazione del settore giovanile anche in ottica della prima squadra e un ruolo importante nella C Silver.

Giovanni Caselli

Giovanni Caselli è il ds della Fortitudo Messina

“Pianificare la stagione ai tempi del Covid-19 non è semplice – ci confessa il direttore sportivo Giovanni Casellima è quello che abbiamo iniziato a fare perché la passione e l’amore che proviamo per la pallacanestro sono più forti delle difficoltà che la nazione sta affrontando in queste settimane”.

Con il dirigente della Fortitudo Messina si passa poi a parlare dell’aspetto tecnico, partendo dal primo tassello che è quello relativo alla panchina.Claudio Cavalieri avrà la piena responsabilità tecnica della squadra. Conoscendone la professionalità e le conoscenze cestistiche accumulate in tanti anni di carriera sul parquet, prima da giocatore e poi da tecnico, non nutriamo il minimo dubbio sulle sue capacità”.

Roberto Bellomo

Roberto Bellomo porta palla (foto Malta)

Il roster si fonderà sulla miscela tra innesti mirati ad incrementarne le potenzialità e le conferme di diversi elementi che hanno fatto vedere di potere lasciare il segno nel campionato di C Silver. “Stiamo seguendo diverse piste e intensificando i contatti con gli elementi della scorsa stagione che rientrano sempre nei nostri piani. L’intenzione è di confermare il nucleo portante di giovani atleti messinesi che hanno fatto vedere qualità e anche margini di crescita in ottica futura. È il caso di Bellomo, Bruno Barlassina, Squillaci e Leanza con i quali dovremmo incontrarci in questi giorni, Alberto Mazzullo sta valutando un’offerta di una società di categoria superiore ma ci farebbe piacere potere contare nuovamente sulle sue prestazioni. Sul fronte dei lunghi è ormai chiusa la trattativa con il pivot albanese Eraldo Nikoci, 216 centimetri, peraltro nel giro della Nazionale del suo paese”.

Bruno Barlassina

Bruno Barlassina con la maglia della Fortitudo

Il primo obiettivo – conclude il dirigente Caselli – sarà di allestire un roster competitivo anche perché siamo reduci da un campionato di serie C Silver bello sotto molti punti di vista, ma un po’ avaro di risultati. Soprattutto sappiamo dove abbiamo palesato delle carenze e ci siamo mossi per colmarle. Al momento non sono in grado di anticipare nulla ma posso solo aggiungere che abbiamo nel mirino un giovane con esperienza in serie B e che possiede una buona confidenza con il canestro”.

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva