Una Fortitudo Messina autoritaria passa sul campo dello Scarabeo Milazzo

FortitudoCentorrino in lunetta (Fortitudo Messina)

Reduce dalla rocambolesca quanto cocente sconfitta di misura maturata al tramonto del match di Capo d’Orlando contro il Tartarughino, la Fortitudo Messina torna alla vittoria sul campo dello Scarabeo Milazzo con il punteggio finale di 74-57. Ma devono soffrire a lungo i messinesi di coach Cavalieri prima di  avere la meglio sulla compagine mamertina con il punteggio sempre in bilico per i primi due quarti, tranne un piccolo allungo di +6 nel primo che si chiude comunque con i locali avanti di una lunghezza (16-15).

Privi del play titolare Adorno, di Sturniolo, Valsecchi, Grassi e Barlassina, i messinesi soffrono parecchio  la velocità della giovanissima squadra locale. Sul finale del secondo quarto i messinesi riescono però riescono ad allungare fino al 37-32 con cui le squadre vanno all’intervallo lungo.

All’inizio del terzo gli ospiti provano l’allungo grazie alla verve del solito Centorrino, che trova spesso la facile penetrazione, di Lanza, che più volte va centro dalla distanza e del lungo ed esperto Ioppolo.

Fortitudo

Time out Fortitudo Messina

E così che la Fortitudo nel terzo allunga fino ai +15 (37-52) . Poi però i milazzesi reagiscono approfittando di qualche passaggio a vuoto dei messinesi e di qualche incertezza di Occhino e di 3 falli consecutivi di Calisto che consentono ai ragazzi milazzesi, regolarissimi dalla lunetta, di riportarsi fino al -8 (48-56). La terza frazione si chiude quindi con i messinesi avanti di 10 punti (48-58).

Nella quarta frazione i locali devono fare i conti con la fatica e con i falli mettendo a segno solo 9 punti  e cedono il passo ai più esperti messinesi che chiuderanno avanti di 17 lunghezze (57-74).

Prosegue dunque la marcia della Fortitudo che dovrà cercare in futuro di limitare al minimo i black-out già costati caro nel precedente turno di campionato. Da segnalare le “doppie cifre” di Centorrino, Ioppolo e Lanza. Come al solito saggia è stata la gestione del match da parte di coach Cavalieri che ha fatto ruotare tutti gli uomini a sua  disposizione, concedendo tanti minuti ai giovanissimi Russo, Di Bella, Stracuzzi e Trovatello.

ASD Scarabeo Milazzo – ASD  Fortitudo Messina 57-74
Parziali: 16-15; 16-22; 16-21; 9-16
ASD Fortitudo  Messina: Trovatello A. 2, Bonfiglio A. 6, Stracuzzi S. 2, Lanza S. 16, Centorrino G. 17, Di Bella C., Russo F. 7, Lazzari F. 2, Mento P. (K) 1, Occhino S. 4, Calisto, Ioppolo 17. All: Cavalieri

Commenta su Facebook

commenti