Fc Messina, per Gabriele esordio da brividi: “Troina molto competitivo”

Ernesto GabrieleErnesto Gabriele fa il suo esordio da primo allenatore (foto Familiari)

Non è stata una settimana semplice per il Fc Messina, chiamato a voltare pagina dopo un deludente avvio di torneo, costato la panchina a Massimo Costantino. La squadra è stata affidata al suo precedente secondo, Ernesto Gabriele, coadiuvato dall’ex attaccante argentino Cesar Grabinski, che hanno avuto l’arduo compito di preparare la trasferta di Troina, sul campo dell’attuale vice-capolista, che ha già vinto quattro gare su cinque al “Silvio Proto”.

La squadra dopo la rifinitura di sabato mattina è partita con le assenze annunciate di Melillo, Carrozza e Bonasera. L’argentino, ex rossoblù, prosegue la riabilitazione dopo la frattura del quinto metatarso, mentre sono ben tre le giornate di squalifica inflitte alla punta classe 2000 dopo l’espulsione rimediata contro il Castrovillari. Il giovane portiere infine è alle prese con un delicato infortunio al ginocchio. Torna a disposizione Paolo Carbonaro dopo aver scontato un turno di squalifica.

Coria

Anche Coria deve riscattare una prova incolore (foto Familiari)

Gabriele, che eredita la panchina da Costantino dopo essere stato il suo vice, è consapevole della difficoltà dell’esordio: “È un test molto importante. Il Troina ha 21 punti in classifica e ha dimostrato di essere molto competitivo. Conosciamo il loro valore e quello di giocatori molto dinamici. Anche noi dovremo essere veloci e mantenere la concentrazione per novanta minuti. Dovremo rimanere sempre sul pezzo, cercando di fare più cose positive che errori”.

Non è prevista una rivoluzione rispetto al precedente corso, tutt’altro, come ha ammesso lo stesso Gabriele: “Non ci saranno grandi stravolgimenti. Abbiamo lavorato sulla falsariga di quanto fatto in precedenza. Anche perché diventerebbe molto difficile cambiare qualcosa. Fin qui è stato portato avanti un ottimo lavoro, dobbiamo quindi essere consapevoli della nostra forza”.

Quitadamo

Quitadamo in azione contro il Castrovillari (foto Familiari)

Il Fc è chiamato comunque a reagire, perché la zona playout è distante appena un punto mentre i playoff sono lontani ben sei lunghezze. Ulteriori passi falsi, peraltro possibili su uno dei campi più ostici del girone, potrebbero compromettere definitivamente la stagione.

Ventidue i convocati per mister Gabriele. Di seguito la lista completa – Portieri: Jacopo Aiello, Antonio Oliva; Difensori: Angelo Brunetti, Vincenzo Puleo, Francesco Casella, Domenico Marchetti, Gabriele Quitadamo, Matteo Fissore, Mattia Gioria; Centrocampisti: Gabriele Pini, Francesco Miele, Pietro Junior Santapaola, Alessandro Marchetti, Giovanni Giuffrida, Facundo Coria, Papa Bamory Camara; Attaccanti: Federico Chiappino, Riccardo Correnti, Paolo Carbonaro, Kilian Bevis, Lucas Dambros, Aladje Gomes.

Commenta su Facebook

commenti