“Fai canestro”, parte il progetto contro l’autismo curato dall’Orsa Barcellona

Orsa Barcellona"Fai canestro" è il progetto dell'Orsa Barcellona

Nonostante l’attività agonistica sia ferma a causa del Covid-19, la dirigenza dell’Orsa Basket Barcellona non si ferma e sta programmando tutta una serie di attività, che si augura di poter far partire già nel mese di gennaio. Grande attenzione per i più piccoli, che maggiormente stanno soffrendo in questi mesi di stop, ma grande attenzione anche al sociale.

autismo

Il centro per l’autismo di Barcellona

Proprio per questo nelle scorse settimane si è svolto un incontro presso il Centro per l’Autismo di Barcellona Pozzo di Gotto, durante il quale i massimi dirigenti della società giallorossa hanno manifestato al presidente Claudio Passantino e alla referente delle famiglie Nica Calabrò la volontà di voler procedere a coinvolgere i ragazzi ospiti del Centro in un progetto gratuito basata sul gioco della pallacanestro.

I responsabili del Centro hanno accolto con entusiasmo l’invito e nei prossimi giorni i tecnici dell’Orsa si recheranno presso la struttura di Via Kennedy, per stabilire, di concerto con il personale sanitario del Centro, il programma del progetto, che si svolgerà in una prima fase presso la struttura del Centro, mentre successivamente i ragazzi si trasferiranno al PalAlberti.

Lorenzo Crisafulli (foto Lo Giudice)

Lorenzo Crisafulli, dirigente responsabile dell’Orsa Barcellona (foto Lo Giudice)

Durante l’incontro i responsabili del Centro hanno inoltre manifestato la necessità di provvedere alla sostituzione del materiale sportivo, che i ragazzi utilizzano giornalmente e immediatamente la dirigenza giallorossa ha dato la propria disponibilità ad effettuare una donazione, coinvolgendo i propri soci in questa iniziativa.

“Siamo felici di poter collaborare con il Centro per l’Autismo. È una realtà che ha bisogno dell’aiuto di tutti e noi speriamo nel nostro piccolo di poter dare una mano. Ci auguriamo che i nostri tecnici riescano a far innamorare  i ragazzi “speciali “del Centro del nostro Sport. Sarebbe una grande soddisfazione”, ha sottolineato il dirigente responsabile del club Lorenzo Crisafulli.

Claudio Passantino

Claudio Passantino è il presidente del Centro per l’autismo

“Abbiamo accolto con particolare interesse la proposta della società Orsa Basket di coinvolgere i nostri ragazzi nel progetto di promozione sportiva – ha aggiunto il presidente Claudio Passantino -. Uno degli obiettivi del nostro Centro per l’Autismo, che accoglie bambini e ragazzi provenienti da tutta la provincia di Messina, è quello di favorire attività rivolte anche al potenziamento di abilità fisiche. Pertanto ringrazio di cuore la dirigenza dell’Orsa Basket, in particolare Renzo Crisafulli, per la sensibilità e attenzione avute nei nostri confronti. Sicuramente sarà una collaborazione che porterà notevoli benefici ai nostri ragazzi”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva