Eccellenza – Un pareggio che fa classifica per Rometta e Misterbianco

La formazione del Rometta che ha affrontao il Misterbianco

Il Rometta chiude con un pari interno il girone d’andata, nell’incontro che lo vedeva opposto al Misterbianco. Il risultato ad occhiali ha permesso alle due formazioni di compiere un passo in avanti in classifica, anche se un successo avrebbe consentito ai tirrenici di agguantare a quota 17 il San Gregorio, quartultimo in graduatoria. Gli etnei allenati da Gigi Chiavaro riescono ancora una volta a blindare la propria porta, confermando la compattezza del reparto arretrato, mentre i padroni di casa hanno giocato per quelle che sono attualmente le proprie possibilità e a cui manca un terminale offensivo che possa tramutare in rete la mole di gioco costruita.

La formazione del Rometta che ha affrontao il Misterbianco

La formazione del Rometta che ha affrontao il Misterbianco

La gara, giocata su di un campo appesantito per la pioggia incessante, nella prima frazione di gioco registra poche emozioni, si devono attendere infatti ben ventotto minuti per vedere una conclusione degna di questo nome: Riga serve orizzontalmente per Abass, il cui esterno si perde fuori dallo specchio della porta. Al 43′ il Rometta si rende pericoloso con Ciccio Mantarro che su servizio dalla sinistra di Giovanni Arena, di testa, manda di poco a lato.

Il secondo tempo è leggermente più vivace; si inizia al 48′, buon lavoro di un ottimo Mantarro che trova l’opposizione coi pugni di Saia. Al 52′ il Misterbianco si affaccia pericolosamente per la prima volta dalle parti di Billè con la conclusione di Palazzolo che termina a lato. Al 67′ ancora ospiti protagonisti con il tiro di Genova che spara sopra la traversa. L’ultima emozione del match la produce il rossoblu Arena con una conclusione dalla distanza ma il portiere etneo Saia si fa trovare pronto alla respinta. Finisce 0-0 una gara senza grandi rimpianti per entrambe le formazioni.

Guido De Maria

Guido De Maria

A fine match il tecnico Guido De Maria analizza il momento che sta attraversando il sodalizio tirrenico: “E’ una situazione abbastanza in emergenza quella che stiamo vivendo in queste ultime settimane, anche nell’ultima gara casalinga disputata, abbiamo dovuto fare i conti con degli infortunati, altri giocatori che non stavano bene, quindi per quelle che erano le nostre condizioni il punto conquistato è positivo, in attesa di tempi migliori. Affrontavamo il Misterbianco che era la seconda miglior difesa del campionato, da diverse settimane il portiere etneo non prende gol, non posso che fare i complimenti a chi ha giocato e lo ha fatto al massimo. Purtroppo abbiamo perso per strada anche alcuni giocatori e la speranza è che la cosa non prosegua, la nostra situazione attuale è delicata, il nostro presidente non si può sobbarcare da solo un campionato che a livello economico ha dei costi, non c’è un seguito di tifosi, e anche per questo la scorsa settimana appunto per spronare l’ambiente, abbiamo lanciato una provocazione col nostro trasferimento ad Enna, dove personalmente ho lasciato un buon ricordo e sarebbero pronti ad accogliermi positivamente. Comunque sappiamo che il compito per noi sarà arduo, ci rimboccheremo le mani, io non mi sento spacciato, ci sono tutti i presupposti per salvarci, ma sicuramente lo possiamo fare soprattutto grazie ad un aiuto esterno che sarebbe un toccasana prezioso per noi”.

Tabellino:

Rometta – Misterbianco 0-0

Rometta: Billè, Scipilliti, Assan, Arena, Sofia, Manmana, Riga (60′ Celona), Abass, Mantarro (88′ Platania), Biondo (94′ Arigò), Ricciardo. All: Guido De Maria

Misterbianco: Saia, Chiavaro A. , Santonocito (82′ Finocchiaro), Murabito, Silvestri, Sapienza, Palazzolo, Lo Verde (75′ Nicolosi), Inserra, Genova, La Piana. All: Gigi Chiavaro

Arbitro: Madonia (PA) – Assistenti: Cassarà e Orlando (TP)

Note: Recupero: 1 ‘ e 4’. Ammoniti: Abass, Scipilliti, Sofia, Chiavaro A., Genova, Inserra e Finocchiaro.

Commenta su Facebook

commenti