Eccellenza – La capolista Tiger Brolo fermata sul pari a Vittoria

La formazione della Tiger che domenica scorsa ha battuto il Mazzarrà

Finisce 1-1 al “Comunale” di Vittoria fra i biancorossi di Campanella ed i gialloneri di Bellinvia. La capolista rallenta, ma l’inseguitrice FC Acireale, fermato in casa dal Rosolini, non ne approfitta, e le distanze in classifica restano immutate, con i brolesi sempre a + 4 sugli acesi.

Le non perfette condizioni del terreno di gioco hanno sicuramente danneggiato la più tecnica formazione messinese, ma sarebbe riduttivo per la squadra di casa non ammettere che ha giocato con grande cuore al cospetto della prima della classe, mettendo in campo una incredibile determinazione. Alla fine il pareggio accontenta ugualmente i gialloneri, che in “Zona Cesarini” hanno anche rischiato di uscire battuti dal “Comunale” del centro ibleo, merito del portiere D’Alessandro, autore di un intervento determinante.

D'Agosta (Tiger Brolo)

D’Agosta (Tiger Brolo)

La gara si accende intorno al quarto d’ora di gioco, quando per ben due volte i locali si rendono pericolosi, prima con Strano, ma la sua girata viene respinta da D’Alessandro, poi con Arcidiacono che non trova l’angolo giusto  e da buona posizione manda la sfera fuori. La Tiger diventa più accorta e cerca di non farsi sorprendere. Sul finire della prima frazione Biondo potrebbe sbloccare il risultato, ma il suo tentativo si perde a lato della porta difesa da Pandolfo.

Nella ripresa la Tiger accelera ed al 12’ passa in vantaggio con Fabio D’Agosta, bravo ad eludere l’arcigna marcatura di Patti e battere Pandolfo. L’ex della gara, insieme a Rametta, non esulta, per lui gli applausi del suo pubblico. Poco dopo ancora D’Agosta potrebbe chiudere i giochi, ma la sua conclusione si perde alta sopra la traversa.

Il Vittoria non si rassegna, Campanella ridisegna la sua squadra ed alla mezzora raggiunge il pareggio. Protagonista l’attaccante Luca Strano che viene fermato fallosamente in area ospite. Per il signor Pompei Poentini è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso Strano che realizza il penalty e fa 1-1.

Sul finire D’Alessandro toglie le castagne da fuoco alla sua squadra, respingendo una conclusione a botta sicura di Strano.

Sabato prossimo i gialloneri tornano fa le mura amiche per affrontare il temibile Taormina, vittorioso in casa con il Viagrande. Un derby messinese che promette spettacolo.

Tabellino:

Città di Vittoria – Tiger Brolo   1-1

Marcatori: 57’ D’Agosta, 71 ‘ Strano (rigore)

Città di Vittoria: Pandolfo, Di Rosa, Patti, Tumino, Nobile, Citronella, Tosto, Crisafulli (65’ Iapichino), Strano, Cocimano, Arcidiacono. (a disp. Amendola, Gurreiri, Giudice, Cekani, Carnazza, Guglielmino). All. Campanella

Tiger Brolo: D’Alessandro, Perricone, Falanca, Carrello, Di Napoli, Zingales, Lupo, Speciale (76’ Salerno), Rametta (82’ Messina), D’Agosta, Biondo (85’ Elamraoui). (a disp. Fagone, Pettinato, Calabrese, Guercio). All. Bellinvia.

Arbitro: Pompei Poentini di Pesaro

Note: Ammoniti: Arcidiacono, Speciale.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti