Eccellenza – Il Rometta sconfitto ad Acireale, adesso è penultimo

L'undici del Rometta vittorioso a Scordia

Reduce da una settimana a dir poco rocambolesca, il Rometta alla fine è sceso in campo nel match che lo vedeva opposto all’Acireale 1946. I rossoblù, dopo l’annuncio da parte del patron Nino Micali della cancellazione dai quadri federali, avevano fatto marcia indietro e, con il placet della Lega che aveva già stabilito la loro esclusione dal torneo Eccellenza, si sono presentati allo stadio “Tupparello”.

Una gara importante metteva in palio punti pesanti in ottica permanenza, gli acesi se la sono aggiudicata grazie alla doppietta di Scariolo, realizzata nel secondo tempo. Il Rometta continua nel suo momento nero, infatti i tirrenici non vincono ormai da tempo immemore, l’ultimo successo risale al 17 novembre sul terreno dello Scordia.

L'undici del Rometta vittorioso a Scordia

L’undici del Rometta vittorioso a Scordia

La formazione allenata da Guido De Maria ce l’ha messa tutta nel tentativo di uscire almeno indenne dal terreno di gioco acese ed era riuscita nell’intento nei primi 45 minuti che si erano conclusi a reti inviolate. Solo in una occasione Billè doveva fare gli “straordinari”, proprio sul finire della prima frazione di gioco, quando Scariolo lasciava partire dal limite una conclusione che impegnava l’estremo difensore romettese.

Nella ripresa la gara prende una piega differente al 49’, minuto chiave della partita, quando sempre Scariolo, approfittando di una incertezza dei difensori ospiti mette alle spalle di Billè il pallone dell’1-0.

Il Rometta cerca di reagire, ma le idee appaiono molto confuse. Le due formazioni si danno battaglia a centrocampo, senza impensierire più di tanto le difese avversarie.

Nino Micali, patron del Rometta

Nino Micali, patron del Rometta

I ragazzi di mister De Maria si sbilanciano nel tentativo di raddrizzare il risultato, ma gli acesi sono bravi a non farsi sorprendere, anzi in contropiede piazzano la zampata decisiva, sempre con Scariolo che batte Fazio, subentrato al 32’ della ripresa a Billè.

Un successo importante per la formazione granata, che con il successo ottenuto nello scontro diretto, ottiene la quarta affermazione di fila e firma il sorpasso in classifica sui tirrenici che adesso occupano la penultima posizione con 16 punti in piena zona retrocessione.

Tabellino:

Acireale 1946 – Rometta 2-0

Acireale: Linguaglossa, Zanghì, Gangemi, Gangemi, Stillitano, De Padova, Russo (46’ Criniti), De Rose, Scariolo, Scalese, (90’ Furriolo), Avella. Allenatore: Criniti.

Rometta: Billè (77’ Fazio), Scipilliti, Ndyaye (94’ Cordima), Riga, Manmana, Arena (30’ Arigò), Calafati, Mantarro, Biondo, D’Angelo. Allenatore: De Maria.

Arbitro: Mazzarisi di Caltanissetta

Note: Ammoniti: Stillitano, Scipilliti, Riga, Scariolo, Biondo.

Commenta su Facebook

commenti