E’ Bruna Chines la “Miss Christmas 2013”: per lei finale regionale di “Una Ragazza per il Cinema”

Da sinistra la mascotte di Karamella, Bruna Chines, Silvana Augimeri e Giovanni Grasso (scatto di R.S.)

Da sinistra la mascotte di Karamella, Bruna Chines, Silvana Augimeri e Giovanni Grasso (scatto di R.S.)

E’ Bruna Chines la “Miss Christmas 2013”. Un titolo che, per la bella messinese di 17 anni, vale l’accesso diretto alla finale regionale del concorso “Una Ragazza per il Cinema”, prevista per l’estate 2014. L’elezione è avvenuta nella serata di sabato, presso il ristorante Villa Musco di Spartà, esaurito in ogni ordine di posti per assistere all’evento, organizzato dall’agenzia Karamella di Giovanni Grasso e Silvana Augimeri, per chiudere in bellezza, nel vero senso della parola, l’anno solare. Non a caso erano ben 45 le ragazze partecipanti, coordinate dalla coreografa Alessia Grasso e pettinate dal messinese Stefano La Rosa de “La Griffe Acconciatori”, a sfilare in passerella in casual, con l’abbigliamento del negozio di abbigliamento femminile “Sottovoce” sito a Rometta Marea, e infine in abito elegante.

la copertina del calendario 2014 dell'agenzia Karamella (scatto di R.S.)

la copertina del calendario 2014 dell’agenzia Karamella (scatto di R.S.)

Ma nel corso della serata, condotta da Natale Munaò con la regia di Antonio Grasso, oltre al titolo principale di “Miss Christmas” sono state assegnate numerose altre fasce (alla fine se ne sono contate ben 16). In primo luogo alle partecipanti del corso di portamento dell’agenzia Karamella, gran parte delle quali molto disinvolte sebbene alle prime esperienze:  Adriana Costantino (Miss Make Up), Annalisa Rizzo (Miss Fotogenia), Stefania Troise (Miss Portamento) e Benedetta Ambriano (Mis Corso di Portamento). A seguire sono state chiamate in passerella le ragazze le cui foto inserite nelle pagine del calendario 2014 di Karamella, del quale sono state omaggiate al pari di tutti i fotografi i cui scatti hanno popolato l’opera: Daniele Chitè (Art-Director), Saro Campione, Francesco Bonaccorso, Andrea Cefali, Giuseppe Signorino e Salvo Cucinotta.

Mireya Trovato mentre sfila a Villa Musco con l'abito di "Sottovoce" (scatto di R.S.)

Mireya Trovato mentre sfila a Villa Musco con l’abito di “Sottovoce” (scatto di R.S.)

A seguire è stata la volta di ulteriori 4 premiazioni: Mireya Trovato, “Miss Sorriso”, premiata da Caterina Puglisi e Valeria Tomaso, quest’ultima volto della locandina dell’evento di Villa Musco; Miriana D’Alì, “Miss Simpatia” ad appena 13 anni; Federica Lamberto, “Miss Sottovoce”, premiata da Roberta, titolare dell’ononimo negozio; Chiara Ferrara, “Miss Eleganza” premiata dalle veterane Martina Chillè e Isabella Collogrosso: Alessia Mirabile “Miss Karamella”, premiata dal segretario della giuria Franco Cariolo; Elisabetta Lucchese “Miss Calendario” premiata da Natale Crisarà.

In conclusione è stata la volta delle premiate delle  fasce del concorso “Una Ragazza per il Cinema”, con la bella Serena Petralia in veste di vincitrice, seguita in ordine di classifica da Silvia Cambrìa, Roberta Catanese, Valeria Cordaro e Laura Panarello. Le uscite delle miss si sono alternate con alcuni momenti musicali ad opera degli artisti della “Cdr Music” di Giuseppe Italiano: Marianna Pirrone, Edita Musai e Seby.

Serena Petralia e il parrucchiere Stefano La Rosa (scatto di R.S.)

Serena Petralia e il parrucchiere Stefano La Rosa (scatto di R.S.)

Ecco l’elenco delle altre ragazze presenti a Villa Musco: Gaia Panìa, Chiara De Domenico, Alessandra Caltabiano, Noemi Ragno, Rosalba Arcadi, Tiziana Giambra, Martina Maimone, Sonia Mavilia, Aldana Natoli, Alice Bonanno, Ginevra Galletta, Mayra Musumarra, Laura Griso, Sharon Russo, Roberta Anna, Erica Cutè, Andrea Demana, Marina Griso, Roberta Casagrande, Tamara Maiorana, Emilia Mèlita, Desirè Mazza, Agata Giacobbo, Giorgia Cafeo,  Alessia Guerrera, Marilisa Catalfamo, Alessandra Ruggeri, Claudia Chillemi, Alessandra Comito.

Commenta su Facebook

commenti