Due Torri, svanisce il sogno. Oggiano manda Reggio Calabria ai playoff

Le "acrobazie" di Calafiore

Sfuma il sogno playoff del Due Torri. L’ultimo atto del campionato consegna infatti al Reggio Calabria l’accesso agli spareggi validi in ottica ripescaggio in Lega Pro. Al “Vasi” è un gol di Oggiano su calcio di rigore a decidere il match, che contemporaneamente allo svantaggio nello score ha visto anche i pirainesi ridotti in 10 uomini, per l’espulsione di Ingrassia. Proprio al 9’ del secondo tempo era stato il fallo del portiere siciliano sullo stesso uomo-partita a valere il decisivo penalty in favore della formazione di mister Cozza. Poi i biancorossi, addirittura in 9 per l’espulsione di Cicirello, non sono riusciti ad agguantare il pareggio, che avrebbe premiato i granata in qualunque caso.

Nella giornata del ricordo di Marco Salmeri, si chiude una stagione comunque da favola per l’unica messinese della serie D, che per il secondo anno consecutivo, sui tre della sua storia in questa serie, abbatte la soglia dei 50 punti in campionato. La difesa della squadra di Venuto resta inoltre la prima del girone, con soli 27 gol subiti che restano anche cinque in meno rispetto a quelli incassati dal Siracusa, appena promosso in Lega Pro.
Il Reggio Calabria, al suo primo anno di attività, centra invece i playoff per ottenere, come previsto dalla riforma del campionato,  un posto nella classifica stilata dalla F.I.G.C. per i ripescaggi nella terza serie nazionale. Al primo turno i granata saranno a Cava de’ Tirreni, per la semifinale che vede il fattore campo pendere verso la Cavese, mentre l’altro accoppiamento sarà Frattese-Vibonese.

Mister Antonio Venuto potrebbe guidare il Reggio Calabria nella prossima stagione

Mister Antonio Venuto potrebbe guidare il Reggio Calabria nella prossima stagione

Quanto al futuro del Due Torri, sorge adesso la sensazione che debba cominciare un nuovo ciclo in seno alla società tirrenica. Tutto, come nella scorsa estate, sarà legato alla decisione di restare o meno del tecnico Antonio Venuto. L’allenatore messinese attende una chiamata dal calcio professionistico, che abbandonò dopo l’esperienza con l’Hinterreggio, ma non è escludere che il condottiero biancorosso, maggiore artefice dei recenti successi del Due Torri con un gruppo assai giovane e low-cost, possa scegliere nuovamente di lavorare sull’altra sponda dello stretto. Proprio il Reggio Calabria, che potrebbe programmare una stagione di vertice per il prossimo campionato di serie D, avrebbe in agenda il nome di Venuto in caso di partenza per Ciccio Cozza. Ogni scelta per il futuro del Due Torri, ovviamente, è rinviata alle prossime settimane.

Due Torri-Reggio Calabria 0-1
Marcatore: 54’ Oggiano (rig.)
Due Torri (3-5-1-1): Ingrassia; Cassaro, Matinella, Tricamo (83’ Calcagno); Giannola, Marino, Calafiore (50’ Cicirello), Pitarresi, Postorino (54′ Paterniti); Giacobbe; Petrullo. Allenatore: Antonio Venuto.
Reggio Calabria (4-3-3): Licastro; Maesano, De Bode, Corso, Castaldi (87’ D’Ambrosio); Forgione, Roselli, Lavrendi; De Marco, Tiboni (65’ Zampaglione), Oggiano (87’ Cane). Allenatore: Francesco Cozza.
Arbitro: Valerio Maranesi di Ciampino. Assistenti: Andrea Masaro di Castelfranco Veneto e Nicola Locatelli di Lovere.
Ammoniti: Matinella (D), Tiboni, Maesano, Forgione (R)
Espulsi  Ingrassia (D) al 54’ per fallo da ultimo uomo e Cicirello (D) per fallo di reazione.
Spettatori: 650 circa, di cui 250 tifosi reggini.

The following two tabs change content below.
Enzo Cartaregia

Enzo Cartaregia

Cronista sportivo da sempre, in MessinaSportiva da ancor prima. Cresciuto sui campi di calcio, si dedica anche all'approfondimento ed alla pallacanestro

Commenta su Facebook

commenti