Due Torri, Ravidà primo acquisto: “Accoglienza a braccia aperte”

Marco Ravidà posa da calciatore del Due Torri

Il primo acquisto del Due Torri è il difensore Marco Ravidà. L’ex capitano dell’Igea Virtus, classe ’93, che ha lasciato la squadra della propria città insieme al padre, ex vice presidente, scelto di giocare nella stessa categoria conquistata con la maglia dell’Igea.
Una pedina importante per lo scacchiere di Antonio Venuto, che in questa sua terza stagione al Due Torri, dopo la partenza di Tricamo, vuole consolidare come sempre il reparto arretrato, dato che ha chiesto alla società delle riconferme per conquistare come più volte sottolineato durante la conferenza di presentazione, una tranquilla salvezza in tempi brevi.

Per me è una emozione fortissima, – ha detto Ravidà in sede di presentazione – perché dal primo istante in casa Due Torri, mi hanno accolto a braccia aperte, a differenza di altre squadre. Adesso toccherà a me mettermi in “gioco” e far vedere il mio valore in campo, ma anche fuori” .
Cinque anni all’Igea Virtus ed adesso troverai di fronte i tuoi compagni, con quale umore affronti questa situazione?
Sono consapevole, – dice – che l’emozione sarà tanta, ma io da adesso sono un giocatore del Due Torri e dovrò dare il meglio di me stesso, non solo nel derby con l’Igea ma per tutto l’arco della prossima stagione di Serie D”.

Commenta su Facebook

commenti