Due Torri: le novità dopo l’accordo con L’Iniziativa, tra dirigenti e nome

Quadro societario definito per l’ASD Due Torri. Il club biancorosso, rifondato nella scorsa estate, ha infatti già esordito nel campionato di Promozione, una volta rilevato il titolo ed inglobati i tre dirigenti de L’Iniziativa San Piero Patti. Rimangono dunque nei quadri dirigenziali tutti i dirigenti che iscrissero la squadra allo scorso campionato di Prima Categoria, a partire dal presidente, Salvatore Lamonica Miraglio, che resta alla guida del club. Ad Ivan Pintabona, ex presidente de L’Iniziativa, è stato invece riconosciuto il titolo di presidente onorario.

Dino Granata, oggi direttore sportivo di un rinnovato Due Torri, è presente negli ambienti biancorossi dai tempi della scalata alla Serie D

La vice presidenza sarà condivisa da Mario Spinella, Alessandro Vinciullo e Vincenzo Pettinato. I consiglieri sono invece Giovanni Maniaci, Tindaro Mondello e Marcello Scaglione. Il direttore sportivo è ancora Dino Granata, che in continuità con la scorsa stagione ha costruito la rosa a disposizione di mister Francesco Palmeri, ricca di ex L’Iniziativa, a seguito del tecnico nel trasferimento da San Piero Patti a Piraino. Della tesoreria si occuperà Tindaro Busacca Dolleo.

Nella stessa nota il Due Torri ha diffuso le proprie precisazioni relativamente alla denominazione del club, rimasta disallineata nel processo che ha consentito l’acquisizione, a tempo scaduto, del titolo de L’Iniziativa. Per le carte federali il nome del club è infatti L’Iniziativa Due Torri, in attesa del ritorno alla storica denominazione, atteso nella prossima stagione sportiva o nel corso di questa qualora, in deroga al regolamento, gli uffici nazionali della LND dispongano il cambio di denominazione. Civilmente e per l’Agenzia delle Entrate il club è invece rimasto ASD Due Torri, indipendentemente dai passaggi consumati negli uffici del Comitato Regionale.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti