Doppietta di Bevis in partitella. Rigoli ritrova Giuffrida e Camara, sei ai box

BevisBevis ha firmato una doppietta nella partitella

Sesta domenica senza campionato per il Fc Messina, tornato ancora una volta al “Marullo” di Bisconte per la consueta partitella. Da gennaio dovrebbe tornare disponibile il “Giovanni Celeste”, che il 25 novembre scorso è stato oggetto di una risemina da parte della stesso vivaio che ha curato il nuovo manto erboso del “Franco Scoglio”.

Giovanni Giuffrida

Il capitano Giovanni Giuffrida torna a disposizione

Mister Pino Rigoli decide di schierare la difesa con i centrali presumibilmente titolari nella formazione in maglia bianca contro il centrocampo e l’attacco titolari che indossavano invece la divisa rossa. Dopo il lutto familiare è rientrato in gruppo Agnelli, non impiegato domenica scorsa. Tornano finalmente a disposizione Giuffrida e Camara, che non ha ancora esordito in stagione dopo una prima annata positiva.

Non impiegati invece a scopo precauzionale i vari Marone, Casella, Ricossa, Di Giorgio, Carbonaro e Dambros, che proveranno a rientrare in gruppo già martedì alla ripresa degli allenamenti, in vista della delicata trasferta di domenica sul campo del Sant’Agata. Impiegati invece tre prodotti del vivaio, Romano, Bosco e Sciliberto.

Garetto

Garetto a segno nel finale

Ritmi intensi, con lo staff che ha chiesto concentrazione in vista della ripresa del torneo. Subito insidioso su punizione il neo-acquisto Kellian. Al 29′ il gol che porta avanti i rossi nella sfida in famiglia, con un’azione personale di Bevis che da dentro l’area calcia a giro e punisce Strino sul palo lungo. L’estremo difensore ex Sorrento si rifà qualche minuto dopo con un gran colpo di reni su tiro potente di Camara, schierato da esterno di difesa per sfruttare la grande fisicità a disposizione.

Al 39′ pareggia Barcos, che appare in migliore condizione di forma, che con un gioco di gambe e un buon trattamento di palla aggira in uno contro uno Tocci. Filtra cauto ottimismo sulla possibilità di sbloccare finalmente, dopo quasi due mesi, il tesseramento della punta argentina.

Fissore

Fissore in azione a Bisconte

Bei movimenti a centrocampo di Palma e Coria, che cercano di applicare al meglio gli schemi voluti dallo staff tecnico. Nell’ultimo minuto prima della pausa i rossi tornano in vantaggio con il rigore di Coria assegnato per un fallo di mano in area di Domenico Marchetti. 2-1 il finale al 45′.

Alla ripartenza allungo dei rossi con Bevis, che firma la sua personale doppietta personale con un bel diagonale, dopo uno scambio stretto con Barcos che l’ha servito nello spazio. Secondo tempo molto più tattico, con Rigoli che ha mischiato le carte e lavorato su schemi e ripartenze. Subito prima del fischio finale Garetto, dopo un lungo batti e ribatti, segna di potenza calciando da fuori area. Una nota a margine a fine allenamento: la squadra ha acquistato dei panettoni per tutti i componenti dello staff. Anche senza calcio giocato da un mese e mezzo e in piena emergenza sanitaria, il clima natalizio fa capolino nello spogliatoio giallorosso.

Fc Messina rosso – Fc Messina bianco 4-1
Marcatori: 29’ pt e 3’ st Bevis (R), 39’ Barcos (B), 45’ Coria su rigore (R), 45’ st Garetto (R).
Fc Messina rosso: Tocci; Camara, Quitadamo, Da Silva, Aita; Gille (1’ st A. Marchetti), Agnelli, Palma (1’ st Garetto); Bevis, Caballero (1’ st Barcos), Coria.
Fc Messina bianco: Strino; Santapaola (1’ st Bosco), D. Marchetti, Fissore, Sciliberto; Garetto (1’ st Gille), Giuffrida, A. Marchetti (1’ st Palma); Kellian, Barcos (1’ st Romano), Mukiele.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva