Di Piazza: “Si decida per la D”. Ricciardo: “Sogno di finire la carriera al Palermo”

Il Palermo, capolista a +7 sul Savoia nel girone I di Serie D, attende di conoscere il proprio destino. Lo stop forzato ai campionati per il coronavirus ha interrotto la marcia dei rosanero, che erano ormai avviati verso il ritorno tra i professionisti. Il 22 marzo il calendario avrebbe riservato lo scontro diretto a Torre Annunziata, forse l’ultimissimo ostacolo per la promozione. Intervenuto a forzapalermo.it, il vice presidente Tony Di Piazza ha esposto le sue considerazioni: “E’ un momento particolare, stiamo seguendo gli ordini delle autorità, ma è chiaro che il momento è triste e surreale: sono però fiducioso per il futuro, spero di superare presto questo momento. La vera risoluzione ai problemi, però, la ha la sanità, ma dal mio punto di vista è davvero difficile ricominciare il campionato: la Lega D deve prendere una decisione ferma quanto prima comunque, questo limbo non va bene. Vedo tante società che sono praticamente in ferie, noi stiamo lavorando e non ci sarebbero problemi per riniziare, ma serve una situazione comune a tutte, anche se le problematiche sono tante. A ogni modo noi siamo primi, potremo anche chiudere qui, ma non sta a noi decidere, ci atterremo a quanto ci sarà detto”.

Il Palermo esulta dopo una vittoria

Al sito ufficiale del Palermo ha inoltre parlato il bomber Giovanni Ricciardo, autore di 9 reti: “Sono stati giorni difficili – dichiara l’attaccante nativo di Ficarra a ssdpalermo.it – non ricordo nulla di così grave in tutta la mia vita. Questa emergenza sta mettendo alla prova noi stessi, dobbiamo imparare la lezione ed iniziare a distinguere ciò che importante da quello che non lo è. La mia quarantena è abbastanza schematica, preferisco allenarmi la mattina mentre il pomeriggio mi rilasso guardando serie TV e suonando la chitarra. Ogni giorno ad ora di cena con una videochiamata parlo con i miei familiari e la mia fidanzata Melissa, mentre con i miei compagni ci sentiamo di continuo sul nostro gruppo WhatsApp”.

Ricciardo

Ricciardo autore di 9 reti in campionato con la maglia del Palermo

“Bisognerà tenere conto anche dell’eventualità che una ripresa del calcio possa riguardare soltanto il professionismo – prosegue Ricciardo – se non addirittura soltanto la serie A. In serie D il 99% delle squadre non è nelle condizioni economiche ed organizzative per ricominciare attenendosi ad un rigido protocollo sanitario. Dal canto nostro, il Palermo è una mosca bianca, non ha nulla da invidiare alle società della massima serie. Sin dalla prima giornata abbiamo dimostrato di meritare la promozione, vorremmo ottenerla sul campo perché nessuna polemica o recriminazione può rovinare il lavoro ed i sacrifici di una stagione”.

“Il mio avvio di stagione è stato esaltante – conclude Ricciardo – e sono davvero amareggiato per aver avuto una flessione di rendimento. Avrei voluto realizzare qualcosa di straordinario ma non mi abbatto, voglio tornare al più presto in campo per recuperare sotto tutti i punti di vista. Indossare la maglia rosanero fa venire i brividi, è un’emozione impossibile da raccontare con le parole, è superfluo dire che sogno di giocare in questo club fino alla fine della mia carriera per togliermi tante soddisfazioni insieme alla meravigliosa gente di Palermo”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva