Derby per la Waterpolo Messina attesa sabato a Catania dall’Orizzonte

Arianna Garibotti è una delle quattro messinesi che è stata grande protagonista anche in Nazionale

Terza sfida stagionale fra le etnee e le peloritane che con una vittoria centrerebbero l’accesso ai play-off scudetto.

Silvia Bosurgi, una delle ex della gara

Silvia Bosurgi, una delle ex della gara

Per classifica e il prestigio. Waterpolo Despar Messina e Orizzonte Catania, sabato ore 15.00 arbitri Ricciotti e Scappini, si sfidano ancora, questa volta nella piscina etnea. In palio punti pesanti per la corsa ai play-off. Vincendo questo match le peloritane centrerebbero la qualificazione alla fase successiva con cinque turni di anticipo. Partita ricca di significati anche per la presenza in vasca di molte ex come Aiello, Bosurgi, Garibotti e Radicchi che hanno innalzato, notevolmente, il tasso tecnico della squadra messinese. In questa stagione peloritane ed etnee si sono affrontate già due volte, una in Coppa Italia, l’altra nella gara di andata in campionato. In entrambi i casi, vittoria per le ragazze del presidente Genovese.

Mirarchi e la WP Messina. Foto Nicita

Mirarchi e la WP Messina. Foto Nicita

Alla vigilia del derby nessun problema di formazione per la Waterpolo Messina, Maurizio Mirarchi, può contare su tutte le effettive. Il tecnico, comunque, non nasconde le difficoltà della sfida: “E’ una gara da giocare con grande attenzione perché la posta in palio è alta per entrambe. Col gruppo al completo, ci siamo allenati bene, con intensità. L’obiettivo, come ripeto da mesi, è quello di arrivare in forma nel momento clou della stagione”.

Queste le altre gare della tredicesima giornata: Rapallo- Padova, Imperia- Cosenza, Prato- Bogliasco e Firenze Sis Roma

Classifica: Padova 33, Wp Despar Messina 29, Imperia 28*, Bogliasco 20, Rapallo 18,

Prato 16, Orizzonte Ct 13*, Cosenza 7, Firenze 4, Sis Roma 3. * una gara in meno.

Commenta su Facebook

commenti