Del Regno e Di Santo in città per iscrizione e notaio. Si svincola Cristiani

Acr MessinaLa firma del presidente Pietro Sciotto sull'atto costitutivo dell'Acr Messina (foto Alessandro Denaro)

L’imprenditore salernitano Carmine Del Regno e il direttore generale in pectore Pierluigi Di Santo sono a Messina dal pomeriggio di lunedì: per loro ore frenetiche. Insieme al presidente Pietro Sciotto avrebbero infatti già programmato un appuntamento dal notaio per il passaggio formale del 30% delle quote del club. Si mette insomma nero su bianco, dando seguito all’intesa di massima già raggiunta lo scorso 12 luglio.

Bove e Sciotto

Enzo Bove e Pietro Sciotto all’Arechi di Salerno (foto Salernitana News)

Già nella serata di lunedì, Del Regno e Di Santo si sono recati allo stadio “Franco Scoglio” per un sopralluogo conoscitivo. Il club vorrebbe rimettere in sesto alcuni locali della foresteria, per ospitare gli under del futuro organico, ma servirà chiarezza anche sulla procedura di revoca della convenzione rinnovata fino al maggio 2021.

Mentre altri club di D hanno già formalizzato la loro iscrizione, Acr e Fc attendono ancora dal Comune la Pec con la disponibilità dell’impianto. I dirigenti stanno pressando Palazzo Zanca per la firma dei documenti richiesti dalla Lega.

Costanti i contatti con il direttore sportivo della Salernitana Angelo Mariano Fabiani, una sorta di consulente occulto al quale Sciotto ha delegato le scelte tecniche. Sul fronte panchina ancora nessuna scelta definitiva, anche se oltre a Bruno Caneo sarebbero in lizza altri allenatori.

Eziolino Capuano

Eziolino Capuano resta vincolato fino al 2021 all’Avellino (foto Lapresse)

Rispunta anche la candidatura di Eziolino Capuano, che nonostante la recente separazione resta però vincolato all’Avellino per almeno un’altra stagione. L’esperto tecnico salernitano, anche lui ex Rieti come Del Regno e Di Santo, non allena peraltro tra i Dilettanti dal lontano 1997 e già nel 2010, quando venne chiamato alla corte di Arturo Di Mascio, lasciò l’Acr dopo la mancata concretizzazione del ripescaggio in C.

Per ciò che concerne la squadra, previsti alcuni colloqui finalizzati all’ottenimento delle liberatorie e alla chiusura delle ultime situazioni pregresse, legate alla passata stagione. Intanto, il centrocampista Alessio Cristiani si è svincolato sfruttando l’articolo 32 bis. Chi ha superato i 25 anni di età può infatti chiedere la “decadenza” dell’accordo in essere, rinunciando anche a un pluriennale, come quello siglato dall’allora direttore sportivo Antonio Obbedio, inviando una raccomandata all’Aic, al club e in Lega.

Alessio Cristiani

Alessio Cristiani in azione a Ragusa: per lui esperienza a Messina conclusa

Lontano da Messina anche il futuro dell’attaccante Mattia Rossetti, ormai a un passo dall’accordo con l’Acireale dell’ex giallorosso Agatino Chiavaro. Sta valutando alcune offerte giunte da Campania (Giugliano), Puglia e Abruzzo il centrale difensivo Francesco Bruno, uno dei tanti over in scadenza. L’unico a questo punto ancora vincolato per la prossima stagione è il fantasista Pietro Arcidiacono, che deciderà il suo futuro nelle prossime ore. Mentre avevano già salutato i giallorossi i vari Avella, De Meio e Manfrè Cataldi.

Questo il riepilogo relativo al mercato estivo. 
Arrivi – Biagio CARINI (a, 1999; Pro Falcone, fine prestito); Santi MANCUSO (a, 2001; Scalea, fine prestito).
Partenze – Gabriele ALLERUZZO (p, 2002; Camaro); Michele AVELLA (p, 2000; Casertana, fine prestito); Giovanni FORESTIERI (p, 2002; Camaro); Alessio POZZI (p, 2000; Carpi, fine prestito); Vincenzo DE MEIO (d, 2000; Parma, fine prestito); Paolo LEMBO (d, 2002; Camaro); Simone LO PRESTI (d, 2002; Camaro); Giuseppe BONASERA (c, 2001; Camaro); Nicolò CAPILLI (c, 2002; Camaro); Alessio CRISTIANI (c, 1989; svincolato); Eugenio LICCIARDELLO (a, 2001; Cosenza, fine prestito). Matteo MANFRÈ CATALDI (a, 1999: Paternò); Mattia ROSSETTI (a, 1996; Acireale).

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva