Debutto amaro per le ragazze del Savio

Mes Volley-Savio 10Il Savio Messina debutta con una sconfitta nel campionato di serie C femminile. Al PalaJungo di Giarre la compagine presieduta da Mimmo Renzo ha però tenuto testa alla Life Electronics più di quanto il punteggio finale di 3-0 lasci immaginare. Opposte a un avversario in possesso di un buon tasso tecnico e arricchito da elementi di esperienza per la categoria (la schiacciatrice Barone su tutte), le ragazze di mister Giovanni Russo hanno disputato la loro partita, restando sempre nel vivo del gioco per tutto il match.

L’andamento dei set è stato equilibrato, con il Savio che soprattutto nel secondo e terzo metteva in mostra il suo gioco più efficace, rispondendo colpo su colpo ai break della Amici del Volley sino alle fasi finali. A fare la differenza in questi frangenti, ma in negativo, sono stati degli errori gratuiti frutto della giovane età delle atlete: tranne un paio di elementi, il resto del roster è composto da atlete che sono al debutto in serie C o che possono annoverare una conoscenza non molto ampia della categoria. Il Savio ha iniziato l’incontro con uno schieramento che vedeva Leandri in regia, in diagonale con l’opposto Irene Ferraro, Pilar e De Francesco attaccanti di banda; al centro spazio alla coppia formata da Vasi e Scimone con Nadia Bonfiglio a svolgere le mansioni del libero. Nel corso dell’incontro Russo ha alternato spesso le due palleggiatrici Leandri e Anastasi, con la giovane regista di Villafranca Tirrena che ha completato il resto del match, dopo l’uscita per infortunio della compagna di reparto.

“Per una squadra giovane come la nostra – ha detto l’allenatore del Savio, Giovanni Russoesordire su un campo insidioso come quello di Giarre contro una squadra ben attrezzata come l’Asd Amici del Volley non era per nulla facile. Devo dire che la prestazione della squadra non mi è dispiaciuta. Le ragazze hanno giocato con massima determinazione. Sono state attente e concrete in alcune situazioni, spesso quelle difficili, ma si sono sciolte in quelle più semplici. Purtroppo abbiamo pagato alla fine le nostre ingenuità in fase di contro-attacco nelle fasi finali dei set che hanno finito con il fare pendere l’ago della bilancia dalla parte di Giarre”.

“Siamo una squadra ad alto tasso giovanile – conclude il tecnico di Sant’Agata di Militello – che può incorrere in questi peccati di inesperienza, con il tempo sono convinto che potremo migliorare anche su questo aspetto. Inoltre stiamo anche pagando le varie atlete in fase di recupero da infortuni (Bitto e Centorrino ndr) che ne hanno condizionato la preparazione pre-campionato. Adesso dovremo anche valutare le condizioni della Leandri. Ma siamo sereni perché sappiamo chi siamo e quali sono i nostri limiti e i pregi: consapevoli di ciò continueremo a lavorare per migliorare”.

LIFE ELECTRONICS GIARRE-SAVIO MESSINA 3-0 (Set: 25-20; 25-23; 27-25)

Savio Messina: Leandri, De Francesco, Bonfiglio (L), Miranda, Centorrino, Scimone, Anastasi, Bitto, Vasi, Ferraro, Chiofalo. All. Russo.

Amici del Volley Giarre: Principato, Pandolfo, Barone, Marano (L1), Sergi, Giuffrida, Fichera, Privitera, Betinato, Melita (L2), Russo, Mistretta. All. Cardillo.

Arbitri: Alessandra Sozzi e Benedetto D’Angelo

Commenta su Facebook

commenti