Debutta in trasferta l’Amando Volley, Rizzo: “Contro Palermo test impegnativo”

Santa Teresa VolleyValentina Rania, Santa Teresa Volley

Esordio in trasferta nel campionato di serie B2 femminile di pallavolo per l’Amando Volley S. Teresa. L’avversario della compagine jonica al Pala Winning di Palermo sabato (primo servizio alle 17) si chiama Ultragel Ard Palermo. Le ragazze di coach Luana Rizzo potranno contare sul prezioso supporto di circa cento appassionati per  iniziare con il piglio giusto questa nuova avventura.

Santa Teresa Volley

Benedetta Bertiglia

L’Amando si presenta all’appuntamento con un roster completato solo nelle ultime due settimane e che ha avuto meno tempo a  disposizione per rodare i meccanismi rispetto alle quotate avversarie palermitane che hanno iniziato la preparazione già dal mese di agosto.

Una compagine di spessore, quella dell’Ultragel Ard, composta da giocatrici di primo livello per la categoria, come le indimenticate ex Ambra Composto, idolo degli Eagles, che a Santa Teresa ha scritto pagine di storia e Svetla Angelova (adesso capitano del Palermo nel nuovo ruolo di schiacciatrice). Spicca tra le altre Tatiana Lombardo, per un gruppo tra i più qualificati della B2 guidato da un tecnico di consolidata esperienza nella categoria come Giovanni Savasta.

Dall’altra parte, tutte a disposizione le atlete di Luana Rizzo che ha intensificato le sedute tecnico-tattiche cresciute contestualmente allo scarico delle tossine della preparazione atletica. In settimana è stato effettuato un test contro il Team Volley di Ina Baldi in quel di Catania. Un’occasione per provare la formazione titolare su un terreno difficile.

coach Luana Rizzo Amando Volley

coach Luana Rizzo

Il coach etneo ha fatto ruotare tutte le giocatrici partendo con Valentina Rania e Martina Escher di banda, Benny Bertiglia opposto, Federica Cassone e Selene Richiusa dal centro, Carlotta Caruso al palleggio e Federica Pietrangeli libero. In corso gara sono entrate la forte centrale Martina Rapisarda, la schiacciatrice Maria Cristina Gambadoro, la palleggiatrice Alessia Glorioso ed il libero Floriana Cosentino. Per la cronaca il risultato finale ha visto prevalere le messinesi per 4 set a 0. Rania e compagne sono apparse molto concentrate e pronte ad affrontare questa nuova sfida per quello che sembra un percorso mai interrotto. Un feeling tra la squadra, l’ambiente e gli Eagles che si rinnova magicamente a distanza di cinque mesi.

Iniziamo affrontando un’ottima formazione che si è rinforzata rispetto alla scorsa stagione – sono le parole dell’allenatore Luana Rizzo, che può contare nel suo staff sul supporto del secondo Fabio Crimi, dello scoutman Damiano Romano e del preparatore atletico Pietro Villari -. Siamo consapevoli che abbiamo molto lavoro da fare ed allo stesso tempo siamo sereni perché sappiamo che tenacia e voglia di far bene non ci fanno difetto. E’ ovvio che ci sono ancora tanti meccanismi di gioco da rodare ma abbiamo una stagione intera per lavorarci. Le ragazze si sono sacrificate parecchio in questo pre-campionato e le ultime arrivate si sono subito inserite mettendosi a disposizione del gruppo. In queste poche settimane – conclude la Rizzo – ho avuto modo di rendermi conto di avere delle persone dal valore assoluto prima ancora che delle atlete importanti“.

Commenta su Facebook

commenti