De Vena: “Carichi per il Messina. In caso di gol come all’andata non esulterei”

Alessandro De VenaL'Aversa festeggia dopo l'1-1 di De Vena a Messina

Per il Messina sarà il pericolo numero uno. L’ex Alessandro De Vena, già in gol all’andata al “San Filippo”, ha raggiunto la doppia cifra ed a lui l’Aversa Normanna si aggrappa in ottica salvezza. In palio sabato una vittoria da centrare a tutti i costi per entrambe le squadre, separate da un solo punto in classifica. Non ci sarà dunque troppo spazio per i sentimentalismi. “Sarà una gara importante per me – ha detto l’attaccante scuola Napoli intervistato da SportCasertano – ma soprattutto per la nostra squadra. In palio ci sono tre punti fondamentali per il nostro campionato visto che affrontiamo un’altra formazione che lotta con noi per la salvezza e davanti ai nostri tifosi vogliamo ritornare a vincere. Se segno? Come è già successo all’andata terrò dentro di me la gioia per il gol in segno di rispetto per un club che mi ha ospitato e mi ha trattato bene. E’ ovvio che voglio ritornare a gonfiare la rete dopo tre gare che sono rimasto a secco. Stiamo lavorando bene perché siamo consapevoli della nostra forza”.

Alessandro De Vena

L’Aversa festeggia dopo l’1-1 di De Vena a Messina

L’Aversa, pur reduce da due sconfitte di fila, ha messo insieme ben 15 punti nel girone di ritorno, nove in più del Messina.Reggina e Lecce sono già il passato – afferma il bomber granata a SportCasertano – e sto vedendo in allenamento i miei compagni di squadra carichi e pronti ad affrontare al meglio il Messina. Le sconfitte sono state cancellate e abbiamo fame di succcessi. Dobbiamo riprendere quel cammino che ci aveva garantito di vincere quattro partite consecutive e di pareggiare al Vigorito di Benevento, un exploit che ci aveva garantito 13 punti e quindi una migliore classifica. Da adesso e sino al termine saranno tutte finali”.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva