Dall’F24 a titolare in B, Russo è una promessa. Coppola: “Grande soddisfazione”

Alessandro RussoIl portiere Alessandro Russo con la maglia della Nazionale (foto Nathan Stirk/Getty Images)

Il 19enne Alessandro Russo da cinque partite è titolare in serie B nella Virtus Entella, chiamata a risalire in classifica con Vivarini in panchina. Nelle due uscite natalizie ha festeggiato il ritorno alla vittoria (3-0 contro il Pescara e 1-0 a Vicenza) e i primi due personali “clean sheet”. Al “Menti” è stato il migliore in campo, blindando il successo con un paio di strepitosi interventi.

Alessandro Russo

Alessandro Russo in azione con la maglia del Genoa

Il portiere è in prestito ai liguri dal Sassuolo, che lo aveva prelevato dal Genoa. Il trasferimento al “Grifone” è stato tra i fiori all’occhiello dell’F24 di Carmine Coppola, che aveva avuto il merito di reindirizzare Russo dal basket al calcio, lanciandolo verso grandi palcoscenici.

Il classe 2001, nativo di Reggio Calabria, si è distinto anche con la maglia azzurra della Nazionale, straordinario protagonista all’Europeo Under 17 del 2018, in cui l’Italia si è laureata vicecampione perdendo soltanto ai rigori la finale contro l’Olanda. Adesso è nel giro dell’Under 21 di Nicolato, che lo ha convocato in occasione delle ultime gare di ottobre e novembre valide per le qualificazioni agli Europei, obiettivo centrato dagli azzurrini.

Carmine Coppola

Carmine Coppola ai nostri microfoni

È ovviamente soddisfatto Carmine Coppola: “Siamo contenti della sua ascesa e speriamo possa raggiungere traguardi importanti. Parliamo di un prospetto fenomenale, non c’è da sorprendersi. Ancora oggi lo sento con piacere. Stiamo crescendo ancora come scuola calcio, anche se ovviamente il Covid un po’ ci ha condizionato”.

Russo è passato dai campi di San Licandro alla maglia azzurra. Il salto tra i Pro è stato compiuto anche da altri prodotti dell’F24: “La mia società ha compiuto otto anni. Abbiamo già lanciato tanti ragazzi tra i professionisti e in tal senso ricordo anche Salvatore Tringali, ora a Pescara, Ettore Mazzeo, che era stato tesserato dall’Entella, e Davide Dama, che era approdato al Bologna. Abbiamo altri tre calciatori che l’anno prossimo sbarcheranno tra i professionisti. Stiamo definendo i relativi contratti”.

Paolo Giofrè

Paolo Giofrè in azione con la maglia dell’Acr Messina (foto Paolo Furrer)

Tra i suoi assistiti Coppola crede nel terzino in forza all’Acr Messina: “Adesso punto tanto su Paolo Giofrè, che è stato ingaggiato dalla Salernitana e girato alla società che è in pole position per la riconquista della C. Parliamo di un giocatore di prospettiva, che nei prossimi anni può esplodere. Tutto il nostro vivaio si sta sviluppando, grazie alla partnership con il Città di Taormina del presidente Mario Castorina e dell’amministratore delegato Maurizio Lo Re va molto bene. In pochi anni possiamo diventare una realtà importante per tutta la zona jonica”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva