Dal 1° ottobre prenderà il via il progetto Daf “Laudamo in Città”

Presentato nel cartellone della nuova stagione del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, il progetto “Laudamo in Città” della compagnia “Daf – Teatro dell’Esatta Fantasia” prenderà il via da ottobre e vedrà la direazione degli attori Angelo Campolo e Annibale Pavone. Il programma prevede sei “sezioni” con la Sala Laudamo utilizzata per rassegne, residenze, festival delle scuole, incontri con le librerie e per il laboratorio teatrale “Nel Paese dei Balocchi”. Dal titolo si evince che alla base del laboratorio c’è il “Pinocchio” di Collodi ed eplorerà alcuni temi del racconto in quattro “stanze”: “l’Istinto”, “la Solitudine”, “l’Inganno” e “l’Amore”. Quattro spettacoli che si svilupperanno da ottobre a maggio e che vedranno, oltre ai già citati Campono e Pavone, Paride Acacia (protagonista del musical Jesus Christ), Giacomo Ferraù e Saverio Tavano. Gli stessi ideatori del laboratorio hanno voluto sottolineare: “Sarà un lavoro condotto con passione e impegno, in vista della ripresa dell’attività del Teatro di Messina, per ridare al teatro ciò che è del teatro: la sua funzione sociale di luogo di rappresentazione della comunità nella quale agisce , attraverso il dialogo con la vita, con la politica e con i cittadini”.

.

 

 

 

 

 

Commenta su Facebook

commenti