Il CUS Unime ospita la Basilicata Nuoto 2000

f.to Vincenzo Nicita Mauro

Con l’obiettivo di continuare la rincorsa alla prima posizione il CUS Unime scenderà in acqua sabato 25 febbraio, alla cittadella sportiva universitaria, per l’incontro valido come sesta giornata del campionato nazionale di pallanuoto maschile di Serie B. Ospite della squadra universitaria sarà la Basilicata Nuoto 2000, formazione ferma a sei punti in classifica e reduce dalla sconfitta interna per 10-7 inflitta dalla capolista Polisportiva Acese.

Entrambe le formazioni, dunque, scenderanno in acqua determinate a conquistare punti preziosi. Da un lato infatti, i ragazzi allenati da Sergio Naccari hanno ripreso a correre e, reduci dal largo successo nel derby, non vogliono perdere terreno rispetto alla capolista (avanti di tre lunghezze) soprattutto di fronte al proprio pubblico da sempre arma in più dei cussini. Dall’altro lato, invece, la formazione si trova a metà tra il gruppo di testa ed il gruppetto di coda, in una posizione che non permette tanti passi falsi.

Tra le file cussine tornerà in acqua dopo diverse settimane di stop forzato il difensore Giuseppe Lanfranchi: “Sono state settimane lunghe per me perché avrei voluto essere in acqua per sostenere i miei compagni di squadra. Questo stop forzato, però, mi da ancora più carica: fisicamente devo recuperare un po’ di forma ma non vedo l’ora di tornare in acqua a giocare. Trovo una squadra con molta più consapevolezza: i miei compagni ormai stanno imparando a conoscersi e in acqua si vede
che siamo molto più compatti rispetto alle prime uscite. Sabato non sarà per niente facile, ho visto sino ad ora un campionato abbastanza equilibrato, con alcune sorprese sia in positivo che in negativo, e proprio la Basilicata secondo me ancora deve esprimere a pieno il proprio potenziale. Occorrerà, quindi, tanta attenzione ma a casa nostra non si lascia spazio a nessuno”.

Giuseppe Lanfranchi (Cus Unime)

Per quanto riguarda gli altri incontri di giornata fari puntati sul match di alta classifica tra Polisportiva Acese e Waterpolo Catania, rispettivamente prima e seconda forza (la Waterpolo in coabitazione proprio con il CUS Unime) del torneo cadetto.
Fischio di inizio per CUS Unime – Basilicata Nuoto 2000 alle ore 15:00, cittadella sportiva universitaria.

Commenta su Facebook

commenti