Cus Unime impegnato in trasferta nel big match con l’Aqavion

CUS UnimeSergio Naccari durante un time-out

Torna in trasferta il sette peloritano del Cus Unime, che sabato, nella sesta giornata d’andata del campionato di serie B maschile, si recherà a Napoli per sfidare la forte Aqavion. Confronto al vertice, dunque, per i cussini allenati da mister Sergio Naccari, in uno dei due scontri diretti consecutivi che certamente tanto diranno sul torneo dei messinesi e dell’intero girone 4.

Alessandro Naccari

Alessandro Naccari

Le squadre hanno fatto entrambe, fin qui, bottino pieno e quasi sicuramente fino alla fine della stagione si giocheranno la vetta della classifica insieme alla Cesport. “Sarà una gara molto difficile – dichiara Naccari – l’ Aqavion sin dall’inizio è stata la formazione accreditata al salto di categoria ed in più avrà il fattore campo dalla sua. Noi, tuttavia, andremo in terra campana per portare a casa il risultato, consapevoli della nostra forza. Sarebbe importante tornare a Messina con i tre punti, di conseguenza mi aspetto una prestazione di spessore da parte dei miei giocatori. Comunque andrà, al di là del risultato di questo incontro, il cammino è ancora lungo e con tante altre possibilità da sfruttare”.

Il giovane Alessandro Naccari dichiara: “Questi sono incontri dal sapore particolare. Ci siamo allenati bene e faremo di tutto per conquistare l’intero bottino. Personalmente sono contento di quello che sto facendo, cerco di imparare ogni giorno dai miei compagni più grandi ed esperti. Al mio secondo anno in B ho già accumulato un discreto minutaggio e di questo vorrei ringraziare il mister per la fiducia che mi dà partita dopo partita”.

Commenta su Facebook

commenti