Cus Unime: cinque rinforzi per tentare la scalata alla serie A2

Cus UnimeMister Giacomo Spignolo

Cus Unime particolarmente operativo nel mercato di hockey prato. Nel giro di poche settimane, ha messo a segno cinque ingaggi di valore, una miscela tra giovanissimi e veterani che, aggiungendosi ad un’ossatura di squadra già ben consolidata nel corso delle ultime stagioni, potrà permettere al tecnico Giacomo Spignolo di affrontare da protagonista il campionato di Serie B.

Lorenzo Giunta

il colpo di mercato del Cus si chiama Lorenzo Giunta

Il primo innesto è Andrea Blandini, attaccante etneo che ha già vestito i colori del team universitario nel finale della scorsa stagione. Blandini potrà mettere a disposizione dei messinesi l’esperienza raccolta sui campi di A1 e A2 con le maglie di CUS Catania e HCU Catania. Il difensore Antonio Italia (’96) è il secondo rinforzo di livello per il CUS Unime, proveniente dalla HC Ragusa e, anche lui, con tanti anni di esperienza alle spalle. Il terzo squillo porta il nome di Giorgio Cominiti, forte attaccante ibleo con all’attivo oltre 20 reti nelle ultime 3 stagioni in A2.

Arriva dall’Inghilterra Lorenzo Giunta, difensore centrale di Modica dalla grandissima esperienza maturata anche a livello internazionale, avendo giocato nelle ultime stagioni nella seconda lega inglese con il Southgate Hockey Club. Infine l’ultimo ingaggio porta il nome del difensore classe 2000 Giovanni Tumino.

Andrea Blandini

Andrea Blandini

Non può che essere soddisfatto, chiaramente, il responsabile tecnico del CUS Unime Giacomo Spignolo: “Abbiamo messo a segno una serie di colpi di assoluto valore. Tutto il nostro staff sta lavorando al meglio per costruire una squadra che possa ambire a traguardi importanti e gli arrivi di queste ultime settimane dimostrano che ci stiamo muovendo molto bene. Un perfetto mix di giovani e giocatori esperti, che si integrano ad un gruppo di atleti già ben consolidato”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti