CUS Unime a testa alta in casa della capolista Alma Patti

Convulsa azione d'attacco del Cus Unime

La formazione universitaria del Cus Unime torna da Patti con una sconfitta ma con la consapevolezza di poter lottare contro tutte le avversarie. Le gialloblu hanno offerto una grande prova dopo una partenza incerta. Alla fine non è riuscita la rimonta alle peloritane, sconfitte con per 76-72 in casa dell’Alma Patti, una delle big del torneo di Serie B femminile. Al di là del risultato, però, le ragazze universitaria offrono una bellissima prova di carattere e, soprattutto, con una reazione strepita che compensa un avvio di partita da dimenticare (16-4 il parziale con il quale le padrone di casa si portano avanti nei primi minuti di gioco) dimostrano che, se riusciranno a trovare coralità e continui di rendimento per tutto l’arco degli incontri, avranno la possibilità di ritrovarsi al tavolo delle grandi a fine stagione.

Cus unime

cus unime basket

A pesare sull’andamento della gara i primi due quarti di gioco, durante i quali l’Alma approfitta delle incertezze avversarie e costruisce il margine che permetterà alle ragazze di casa di contenere la reazione ospite. Reazione delle gialloblu che arriva al rientro dall’intervallo lungo. Trascinato da un’implacabile Annalisa Scordino (21 punti in 20’) il CUS arriva a segnare ben 26 punti nella sola terza frazione, rimettendo completamente in discussione la gara fino a raggiungere anche il 70-70 a 170” dall’ultima sirena. Ma sul più bello le ospiti perdono di nuovo la bussola e, fallendo i tiri liberi decisivi e perdendo in malo modo alcuni palloni, consegnano la vittoria alle padrone di casa che, cosi, possono mantenere la vetta della classifica.

Alma Patti – Cus Unime 76-72
Parziali: 21-15, 43-27, 58-53
Alma: Tumeo, Lombardo 16, Coppolino, Cangemi, Merrina 23, Ferreyra 4, Sciammetta, Romeo 2, Kramer 14, Guerrera 17, D’Avanzo, Cucinotta. All. Buzzanca.
Cus Unime: Neilande 19, Boncompagni 6, Scordino 26, Natale 5, Scardino 2, Certomà 4, Polizzi, Mazzullo, Grillo 4, Ingrassia I. 6, Cascio, Ingrassia G.. All. Zanghì.
Arbitri: Di Bella e Micalizzi.

The following two tabs change content below.