Crucitti: “Disputata una grande gara. Concesso pochissimo alla capolista”

Addessi e CrucittiAddessi e Crucitti in azione (foto Paolo Furrer)

Come all’andata il Cittanova ha imposto il pari all’Acr Messina anche al ritorno. Dal pirotecnico 2-2 del “Morreale Proto” allo 0-0 del “Franco Scoglio”. Soddisfazione tra i calabresi, con capitan Antonio Crucitti che era nelle vesti del grande ex di turno: “Siamo molto felici per il risultato. Sapevamo che oggi era una gara importante contro la capolista che ha una rosa molto forte e giocatori di categoria. Non devo dire io il valore della rosa avversaria. Abbiamo disputato la nostra grande gara, facendo qualcosa di importante e concedendo pochissimo all’Acr”.

Crucitti

Crucitti pressato da Aliperta e Lomasto (foto Paolo Furrer)

Crucitti spiega poi come, dal punto di vista tattico, hanno fermato la prima della classe: “Siamo saliti col baricentro nel secondo tempo e specie negli ultimi venti minuti se fossimo stati più lucidi saremmo potuti passare in vantaggio. Devo fare i complimenti alla mia squadra contro l’avversario più forte del torneo”.

Il fantasista dice infine la sua in merito alla lotta al vertice: “Sarà un campionato ancora molto aperto. Fc e Acr Messina hanno qualcosa in più, con rose importanti che compensano le partite che mancano. L’Acireale ha perso a Rende ed è più attardato, ciò ha agevolato le due battistrada. Sarà una lotta tra loro due e alla fine che vinca il migliore”. 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva