Crucitti: “Basta cali di tensione”. Rando: “L’atteggiamento è decisivo”

CrucittiL'esultanza di Crucitti dopo la rete a Cittanova

Il Messina è chiamato a vincere e convincere con il Roccella per riaprire un discorso interrotto domenica scorsa. Ne è consapevole il fantasista Antonio Crucitti: “Siamo pronti, carichi e concentrati. Saremo al top fisicamente e mentalmente. Vogliamo offrire una grande prestazione e riscattare la sconfitta di domenica scorsa. Non è facile ma l’abbiamo preparata bene e vogliamo fare risultato. Dobbiamo ribaltare una situazione che sta diventando un po’ pesante. È stata una settimana particolare dopo il punto in due gare, per le varie situazioni che si sono create. Lo speriamo per noi, che ce lo meritiamo, e per la gente, che ci sta sostenendo nonostante tutto”.

L’ex attaccante della Cittanovese ha analizzato gli alti e bassi mostrati dai giallorossi: “Stiamo alternando momenti di ritmo, concentrazione e fraseggio a disattenzioni: concediamo troppo agli avversari. Dobbiamo trovare continuità nell’arco dei novanta minuti. Manca qualcosa a livello di cattiveria in avanti a tutto il gruppo”.  

Gaetano Ungaro

Il difensore Gaetano Ungaro in azione a Cittanova

Anche il tecnico Pasquale Rando ha fatto il punto sul momento della squadra: “Una sconfitta immeritata non ci ha lasciati tranquilli. C’è la voglia da parte di tutti di cancellare l’ultima sconfitta e riprendere il cammino positivo già intrapreso. Non ci saranno Strumbo e Cristiani, che dovremmo recuperare per la prossima. Esposito invece continua a migliorare, così come la condizione di tutto il gruppo. Non è stato un periodo fortunato ma non deve essere un alibi”.

L’ex allenatore del Città di Messina è convinto di conoscere già la ricetta decisiva: “Abbiamo già dimostrato con il Castrovillari che l’atteggiamento può compensare tutto. Dobbiamo sempre cercare i tre punti. Parlare di playoff è riduttivo ma la realtà è questa. Siamo in una piazza che non può permettersi di vivacchiare in questa categoria. è invidiata anche nel professionismo. Bisogna sudare la maglia e giocare con il sangue agli occhi”.

Fragapane

Fragapane prova a superare Tripicchio in velocit

Non dovrà però essere ripetuto l’errore già commesso con il Marsala: “Il campionato dice che non ci sono squadre materasso. Il gol del Roccella con l’Acireale anzi ha avuto grande ribalta. Ecco perché serviranno concentrazione e consapevolezza delle qualità dell’avversario”.

La difesa a quattro per Rando non è in discussione: “Questa squadra con quel modulo era imbattuta fino a domenica. È arrivato anche qualche risultato importante dal punto di vista del gioco, divertente come vuole la gente. Lavoriamo comunque anche su altri schieramenti. Crucitti sa che ha ampio margine di movimento: è il giocatore che ha creato più occasioni e firmato più assist”.

Commenta su Facebook

commenti