Coronavirus, morto un 45enne a Barcellona: la vittima più giovane a Messina

terapia intensivaUn reparto di terapia intensiva (foto Ansa)

Il coordinamento per l’emergenza coronavirus nell’area metropolitana di Messina informa che presso l’ospedale “C. Zodda” di Barcellona, dove si trovava ricoverato, è deceduto un uomo di 45 anni, già affetto da altre patologie e risultato positivo al Covid-19. L’Azienda ha provveduto ad avvertire i familiari ed esprime loro il proprio cordoglio.

Dall’inizio dell’emergenza sono pertanto 38 in totale i decessi di persone affette da coronavirus in città e provincia. In particolare, sono ventiquattro al Policlinico “G. Martino” di Messina, nove all’ospedale “Cutroni Zodda” di Barcellona, quattro all’ospedale “Papardo” di Messina e una in una casa di cura privata di Messina (“Cristo Re”). Al contempo, si sono registrate due nuove guarigioni di pazienti ricoverati per coronavirus all’ospedale “Papardo” di Messina. Si tratta di due donne di 70 e 49 anni.  In città e provincia le guarigioni complessive dal Covid-19 sono ora 48.  Si precisa che i dati forniti sono stati registrati alle ore 11 di giovedì 16 aprile.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma