Coppa, stangato il Messina: squalificati Biagioni, Arcidiacono, Lourencon e Bossa

BiagioniBiagioni ha seguito il secondo tempo dagli spalti, dopo l'espulsione (foto Nino La Macchia)

Dopo l’euforia per la conquista della finale di Coppa Italia, arriva una doccia gelata per il Messina, che incassa una sanzione pecuniaria e ben cinque squalifiche, che di certo non agevoleranno la sfida decisiva con il Matelica, in programma il prossimo 18 maggio.

Ecco, nel dettaglio, tutte le sanzioni comminate dal Giudice Sportivo:
Ammenda 1.000 euro Acr Messina ssd a rl
Per avere: – propri sostenitori introdotto ed utilizzato materiale pirotecnico (un petardo) nel settore ad essi riservato; due persone non identificate ma chiaramente riconducibili alla società e indebitamente presenti nell’area antistante gli spogliatoi preso parte ad un concitato confronto nel corso del quale strattonavano con violenza alcuni tesserati avversari.

Curva Sud

Lo spettacolo offerto dai fumogeni giallorossi in Curva Sud (foto Filippo D’Angelo)

Ammenda 500 euro Matelica Calcio asd
Per avere propri sostenitori introdotto ed utilizzato, in più occasioni, materiale pirotecnico (almeno cinque fumogeni) nel settore ad essi riservato

Inibizione a svolgere ogni attività fino al 17/ 4/2019 per Salvatore Castorina (Acr Messina ssd a rl)
Per avere, al termine del primo tempo, preso parte ad un concitato ed animato confronto con altri tesserati nel corso del quale spingeva l’allenatore avversario. Allontanato.

Lourencon

Doccia gelata anche per Lourencon (foto Nino La Macchia)

Squalifica per quattro gare effettive Oberdan Biagioni (Acr Messina ssd a rl)
Per avere, al termine del primo tempo, preso parte ad un concitato ed animato confronto con altri tesserati nel corso del quale afferrava con violenza per il collo un calciatore avversario mentre gli rivolgeva reiterate espressioni offensive. Allontanato.

Squalifica per due gare Pietro Arcidiacono (Acr Messina ssd a rl)
Per avere al termine del primo tempo, spintonato con violenza l’allenatore avversario ingenerando un concitato confronto tra i tesserati delle due società.

Salvatore Castorina

Anche il responsabile dell’area tecnica Salvatore Castorina è stato allontanato (foto Nino La Macchia)

Squalifica per due gare Jairo Lourencon (Acr Messina ssd a rl) 
Per avere, al termine del primo tempo, preso parte ad un concitato confronto nel corso del quale spintonava alcuni calciatori avversari.

Da segnalare infine la squalifica per una gara, per il secondo cartellino giallo nella competizione, comminata al centrocampista dell’Acr Messina Fabio Bossa. Entrano invece in diffida gli altri ammoniti, Alessio Amadio, Kevin Biondi, Giovambattista Catalano e Giuseppe Zappalà. Per il Matelica invece prima sanzione per Massimo De Santis.

Commenta su Facebook

commenti