Concessa la deroga, Messina-Lupa Roma aperta agli abbonati

Accorinti in Prefettura per l'incontro con Stefano Trotta (immagine d'archivio)

Ha avuto esito positivo l’incontro tra il sindaco Renato Accorinti ed il Prefetto Stefano Trotta. Il primo cittadino ha concordato ed ottenuto una deroga, che consentirà l’ingresso allo stadio, in occasione di Messina-Lupa Roma, dei circa 1.600 abbonati. A riferirlo ai nostri microfoni, al termine del breve faccia a faccia, lo stesso Accorinti. Si attende soltanto la conferma ufficiale, successiva alla formalizzazione dell’atto e la firma del Prefetto, che arriverà nei prossimi minuti.

Ovviamente soddisfatto il sindaco, che ha evidenziato due aspetti rilevanti: la mancata presenza di sostenitori al seguito e la garanzia da parte del Comune e della società che le riprese di video-sorveglianza, alla quale faceva riferimento la principale delle sei prescrizioni della Commissione di Vigilanza, sarà garantita con operatori e telecamere mobili.

All’incontro era presente anche il vice-questore vicario Salvatore La Rosa, che si occuperà quindi degli aspetti organizzativi, dal momento che il calcio d’inizio del match casalingo è ormai prossimo.

“Il Prefetto, considerate le legittime aspettative degli abbonati e che l’Ammninistrazione Comunale si è impegnata a mettere a norma il sistema di video-sorveglianza già dalla prossima partita ed a risolvere le ulteriori criticità, ha deciso di concedere in via del tutto eccezionale l’apertura dello stadio San Filippo, che accoglierà soltanto i 1.600 abbonati. Direttive giunte da Roma imponevano questa fiscalità” ha riferito il vice-prefetto Natalia Ruggeri.

Commenta su Facebook

commenti