Il Comitato Provinciale AICS ha salutato il 2016 con il “Gran Galà Jano Battaglia”

Anche quest’anno si è rinnovato l’appuntamento con il “Gran Galà Jano Battaglia”, la classica kermesse di fine anno organizzato dal Comitato Provinciale AICS di Messina che si è svolta al “PalaMontepiselli”. Una tradizione che si rinnova per un evento giunto ormai alla tredicesima edizione, sempre in memoria Jano Battaglia, grande uomo di sport e cultura per tanti anni alla guida del Comitato Provinciale AICS di Siracusa e della presidenza regionale AICS.

Listener (3)

Una delle macchine esposte al “PalaMontepiselli”

Il ruolo di padrone di casa è toccato a Lillo Margareci, presidente del Comitato Provinciale AICS di Messina, che ha condiviso con i presenti il premio “Una vita per l’AICS” ricevuto di recente a Firenze ed ha ringraziato tutte le società e gli atleti coinvolti,  senza i quali questo importante traguardo non sarebbe stato possibile.  In rappresentanza delle istituzioni cittadine c’era la presidente del consiglio comunale, Emilia Barrile, Aldo Violato, delegato provinciale del Coni di Messina, e Leonardo La Cava, presidente del Comitato provinciale Figc di Messina. Premiati tutti i baby calciatori impegnati fino a pochi giorni fa nel “Trofeo AICS 2016” di Calcio A 7 Giovanile, che per oltre un mese ha visto in campo quindici società, trentasette squadre ed oltre quattrocento atleti, per un totale di novantadue incontri.

A ritirare una targa ricordo una delegazione delle atlete dell’Asd Futura ’90 di pattinaggio artistico a rotelle, accompagnate nella circostanza dal tecnico Paola Trimboli. Un giusto premio per evidenziare i prestigiosi risultati, frutto dell’impegno e della passione, che le ragazze della società del presidente Eleonora Picelli hanno raggiunto agli ultimi Campionati Italiani di Misano Adriatico nella specialità “Solo Dance”.

Le macchine esposte al "PalaMontepiselli"

Le macchine esposte al “PalaMontepiselli”

Inoltre sono stati celebrati anche i cinquant’anni di attività del Pistunina Calcio, con un riconoscimento speciale che Lillo Margareci ha voluto consegnare a un dirigente della storica società peloritana. Tra i premiati anche il promettente calciatore messinese Salvatore Christian Ferraù, attualmente in forza alla formazione Primavera del Torino Calcio, mentre per motivi professionali non hanno potuto ricevere fisicamente la loro targa ricordo altri due giovani calciatori, ovvero Mattia Maita del Catanzaro Calcio e Samuel Portovenero del Trapani Calcio.

Gran Galà Jano Battaglia

Gran Galà Jano Battaglia

Premiati, inoltre, Biagio D’Urso e Nunzio De Salvo (arbitri dell’AICS di Messina), Alessandro Cacciotto (Responsabile Settore Calcio AICS Messina), Marco Manzella (Addetto Stampa AICS Messina) e il giornalista sportivo Massimiliano Andò. A rendere ancora più gradevole l’atmosfera del “PalaMontepiselli” una serie di auto storiche gentilmente offerte per l’occasione dal “Team Margareci Corse”, con il suo responsabile Nunzio Margareci anch’egli omaggiato di una targa ricordo dal presidente del Comitato Provinciale AICS di Messina. L’appuntamento si è, infine, concluso con il classico scambio di auguri in vista delle ormai imminenti festività natalizie, con  Lillo Margareci che ha promesso anche per il 2017 un intenso calendario di eventi sempre all’insegna dei valori sani e positivi dello Sport.

 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva