Il Città di Villafranca punta al riscatto contro l’Ares Mola

Dopo la sconfitta per 4-3 rimediata ad Ariccia il Città di Villafranca torna subito in campo nei triangolari playoff di Serie B di calcio a 5. Domani (martedì 6 maggio, ndr), alle ore 16, la compagine del presidente Giacomo Picciolo sarà opposta all’Ares Mola, formazione che aveva riposato nella giornata inaugurale del girone C. I pugliesi, che hanno chiuso la regular season nel proprio raggruppamento al terzo posto con 48 punti, si sono imposti nel primo turno dell’appendice post-campionato contro il Futsal Bisceglie, cedendo in trasferta per 5-3 e ribaltando la situazione in virtù del successo per 7-5 dts conseguito nel match di ritorno. I ragazzi allenati da Gianluca Piscardi puntano all’intera posta per poi attendere l’esito dell’ultimo confronto tra Ares Mola e Innova Carlisport Ariccia che servirà a definire la graduatoria. Due le squadre per girone che staccheranno il pass per la fase successiva, in programma con gara unica il 17 maggio.

L'ad Michele Lemmo

L’ad Michele Lemmo

L’amministratore delegato del Città di Villafranca, Michele Lemmo, ha lodato la prestazione fornita dai biancoverdi in terra laziale:  “Quella di Ariccia è stata una sconfitta occasionale. Soprattutto nella ripresa siamo stati padroni del campo, contro una delle maggiori candidate alla vittoria finale. Soltanto degli episodi sfortunati ed un lieve calo di concentrazione hanno fatto sì che l’Ariccia potesse ribaltare la situazione nei minuti conclusivi. Si è trattato di un semplice incidente di percorso. La squadra è apparsa in forma sia fisicamente che dal punto di visto tattico”.

In ottica Ares Mola c’è dunque grande fiducia. “Vedo i ragazzi carichi, con tanta voglia di far bene. Si stanno allenando con la giusta intensità, consapevoli della bontà del lavoro svolto nell’arco di tutta la stagione. Il morale del gruppo è alto, c’è grandissimo rispetto nei confronti del prossimo avversario, ma allo stesso tempo la massima convinzione di poter centrare un successo. Obiettivi ? Ogni partita fa storia a sé, ma siamo certi di poter passare questo turno. Non abbiamo limiti e ci sentiamo in corsa per la promozione in A2. La prova di Ariccia, nonostante la sconfitta, ci ha dato ulteriore fiducia, proprio per l’eccellente prova della squadra”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com