Il Città di Messina si riscatta e stende il Real Rometta: 3-0

Città di Messina

Il Città di Messina rialza la testa e ottiene un’importante vittoria dopo il passo falso di sabato scorso nel derby con il Camaro. I giallorossi questo pomeriggio hanno superato 3-0 il Real Rometta in una gara controllata con autorità fin dai primi minuti. Gol di Codagnone, Mancuso e Amante.

La cronaca. Al 7′ il Città di Messina fa già paura. Arena prova la conclusione dalla distanza e timbra la traversa. Al 15′ Cardia mette al centro un buon pallone, ma sia Amante che Ginagò indugiano troppo nel tiro e la difesa può spazzare. Al 17′ Amante testa i riflessi del portiere avversario con un diagonale, è bravo Berikashvili a dire di no in tuffo. Al 21′ i padroni di casa passano in vantaggio: Amante mette al centro dalla sinistra e Codagnone sorprende tutti con un’acrobazia, festeggiando nel miglior modo possibile il suo compleanno. Gli ospiti reagiscono al 28′ con un colpo di testa di Sblandi. Al 35′ giallorossi pericolosi in contropiede: Mancuso dalla sinistra apre al centro per Cardia che mette un invitante pallone in area, ma Codagnone prima e Amante dopo mancano l’appuntamento con la conclusione. Al 41′ ancora Città in avanti con una punizione di Amante ribattuta dal portiere avversario, sulla respinta Mancuso fallisce da buona posizione. Al 45′ prima vera chance per il Rometta con un diagonale di Santoro che termina alto sopra la traversa. Nel primo dei due minuti di recupero risponde Arena con un mezzo esterno che si spegne sul fondo.
Il Città di Messina continua ad attaccare anche nelle ripresa. Al 51′ Ginagò si libera abilmente dell’avversario e mette al centro un buon pallone per Codagnone che tira addosso al portiere in uscita. Al 53′ Amante raccoglie la ribattuta sul tiro di Ginagò e disegna un pallonetto che tocca la traversa e va fuori. Gli sforzi dell’attaccante ex Jonica vengono però premiati al 65′ quando, per un errore difensivo degli avversari, si ritrova la palla sui piedi e infila Berikashvili con un rasoterra. Due minuti più tardi lo stesso Amante semina il panico nell’area avversaria, finta il tiro e serve un assist al bacio per Codagnone che a porta vuota spara alto. Al 75′ ci prova ancora una volta Arena dalla distanza, palla sul palo.
Il Città ottiene tre punti meritati e mantiene il secondo posto in classifica in condominio con la Messana. I giallorossi torneranno in campo mercoledì per la trasferta di Terme Vigliatore, valida per il ritorno degli ottavi di finale. Tiano e compagni incontreranno nuovamente la squadra tirrenica il prossimo sabato per la tredicesima di campionato.

Il tabellino
Città di Messina – Real Rometta 3-0
Marcatori: 21′ Codagnone, 55′ Mancuso, 65′ Amante
Città di Messina: Simoni, Tiano, Fragapane ( 70′ Alessandro), Cardia, Leo, Bombara, Mancuso (77′ Scarfì), Arena, Codagnone, Amante (70′ Augliera), Ginagò. Allenatore: Nello Basile
Real Rometta: Berikashvili, Barbera, Lo Presti, Bella, De Mestri, A. Boemi (46′ Villari), Venuti, Santoro, Sblandi (80′ Irrera), La Spada,Campanella (65′ E. Boemi) A disposizione: Sparacino, Currò, Fleres, Grosso. Allenatore: Santino Errante
Arbitro: Elia Nunzio Maria Salerno della sezione di Catania. Assistenti: Pierluigi Polignano di Acireale e Arturo Artellini di Ragusa.
Ammoniti: Boemi,Campanella (R), Alessandro, Fragapane (CdM)
Recupero: 2′pt , 4′st

Commenta su Facebook

commenti