Città di Messina, domenica con l’Acireale per sfatare il tabù casalingo

Il Città di Messina al lavoro sul sintetico del "Garden Sport"

Out il giovane Galletta in via di guarigione dalla pubalgia, ma di nuovo disponibile Ciccio Munafò al rientro dalla squalifica. Sono queste le principali novità in casa Città di Messina, al termine della preparazione settimanale al “Garden Sport” di Mili Marina, in vista del match casalingo di domenica con l’Acireale, in programma per domenica (ore 15.30, arbitro Gulotta di Siracusa e assistenti Macca e Spadaro di Ragusa) allo stadio “Giovanni Celeste” (a porte chiuse, perciò senza pubblico sugli spalti), e valido per la terza giornata del girone B di Eccellenza. Un avversario ostico, i granata acesi, decisi a mantenere l’imbattibilità stagionale mentre di contro i giallorossi di Luigi D’Alessandro e Lucio D’Andrea sono decisi a rompere il ghiaccio tra le mura amiche dopo le due sconfitte rimediate, tra Coppa Italia e campionato, per mano di Milazzo e Modica.

Un contrasto areo tra Munafò del Città di Messina e Senè del Torrecuso, durante la scorso torneo di Serie D

Un contrasto areo tra Munafò del Città di Messina e Senè del Torrecuso, durante la scorso torneo di Serie D

Ma ecco la lista dei 20 convocati del Città di Messina:
Portieri: Francesco Durante, Riccardo Trovato, Christian Costantino.
Difensori: Davide Nicolò, Moreno Busà, Andrea Fleri, Filippo Romeo, Alessandro Fragapane, Giovanni Iovine.
Centrocampisti: Francesco Munafò, Gioele Ballarò, Davide Romano,  Andrea D’Angelo, Alberto Calogero, Giuseppe Costa, Salvatore Trovato, Salvatore Giordano.
Attaccanti: Fabio La Rocca, Silvano Cariolo, Giuseppe Calarco.

Commenta su Facebook

commenti