Città, Furnari: “Dispiace per il risultato, abbiamo giocato una grande partita”

FurnariIl tecnico del Città di Messina Giuseppe Furnari (foto Familiari)

Il quarto ko consecutivo ha fatto piombare il Città di Messina nelle zone basse della classifica. Un altro passo falso, in occasione della prima gara al “Despar Stadium”, commentato così da mister Giuseppe Furnari: “Abbiamo disputato un gran primo tempo nel quale abbiamo fallito cinque o sei nitide palle gol, con il portiere della Nocerina che è stato sensazionale. Abbiamo anche il rammarico di un calcio di rigore fallito da Bombara, che con l’assenza di Cangemi e Codagnone era designato ad andare dagli undici metri, e di qualche disattenzione fatale in occasione del gol di Festa“.  

“Non mi aspettavo una marcatura da parte loro in quel determinato momento – aggiunge il tecnico giallorosso – siamo stati colti un po’ di sorpresa. Nonostante il vantaggio della Nocerina e l’espulsione di Calcagno, che non deve prendere un doppio giallo in quell’occasione, abbiamo reagito bene, non trovando grande fortuna nella ripresa. Fa male perdere ancora, dato che si tratta del quarto ko consecutivo. Ultimamente gira così, giochiamo bene, riusciamo a produrre altrettanto, ma non mettiamo il pallone in rete. Sono certo che ci rifaremo”.  

Nicosia e Calcagno

Nicosia e Calcagno contestano un fischio arbitrale (foto Omar Menolascina)

Furnari ha commentato con soddisfazione l’ottenimento dell’omologazione del rinnovato sintetico di Bisconte e lanciato poi uno sguardo all’ostica trasferta di Portici in programma domenica prossima: “Finalmente potremmo giocare le nostre partite interne al “Despar Stadium”. Abbiamo giovato di questo soprattutto nel primo tempo, giocando molto palla a terra e sfruttando bene le fasce in modo da applicare anche un gioco più offensivo. Sicuramente ci aspettavamo di fare meglio all’esordio ma la nostra sconfitta significa che dobbiamo lavorare ancora di più. Adesso dobbiamo pensare alla fondamentale gara con il Portici, tentando di uscire da una zona di classifica adesso molto scomoda”.

Princi, Galesio e Santoro

Princi, Galesio e Santoro attendono il cross (foto Omar Menolascina)

In conclusione il tecnico peloritano ha aggiornato la situazione riguardo alcuni indisponibili, tra cui spiccano Berra e Cangemi: “Purtroppo alcuni giocatori non sono rientrati ancora al 100% dagli infortuni. Oggi ho gettato nella mischia Bonamonte e Di Vincenzo, che hanno recuperato ma devono mettere minutaggio nelle gambe. Forse questa è una delle poche pecche della partita poiché i subentrati non hanno fornito ciò che mi aspettavo da loro. Per quanto riguarda gli altri infortunati, Berra è ancora alle prese con un problema alla caviglia e non prenderà parte alla trasferta di Portici, mentre Cangemi è in fase di recupero. Potranno trovare la condizione migliore nelle prossime settimane, come del resto anche Cannino ed il nuovo arrivato Miotto“.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti