Città di Taormina, successi per Under 15 e Under 17 contro Jonica e Acireale

TaorminaL'Under 15 del Città di Taormina scesa in campo con la Jonica

Percorso netto per il Città di Taormina nella seconda giornata dei campionati giovanili regionali. L’Under 15 di Giovanni Giorgianni passa 2-0 a Furci contro la Jonica, mentre l’Under 17 di Gabriele Patti batte 4-2 al Bacigalupo l’Acireale.

Bella la reazione dei Giovanissimi regionali, reduci dal pesante ko subito all’esordio dal Misterbianco e capaci di domare la quotata formazione della Jonica. Al Papandrea di Furci, il Città di Taormina fa la voce grossa sin dalle prime battute, ci prova con una punizione alta di Zoccoli e colpisce d’opportunismo all’11’, aggredendo alto il giro palla dei santateresini. Restuccia approfitta delle incertezze di Smiroldo e Allegra, tocca per capitan Di Blasi che da due passi non sbaglia. Reazione locale affidata a una bella manovra di squadra, chiusa dal rasoterra dal limite di Barca deviato sul palo da Gualberti. Gioca bene il Città di Taormina, Zoccoli non trova lo specchio della porta e al 24’ Restuccia si fa spazio in area ed è steso da Mondello. Rigore che Di Blasi trasforma di precisione. Sul doppio vantaggio il Città di Taormina gestisce l’incontro, Restuccia è fermato dalla parata per Smiroldo e nella ripresa, con il portiere Gualberti a sventare i timidi tentativi locali, Caselli manca il tris dal limite. Nel finale espulso Pellegrino per doppia ammonizione.

Taormina

L’esultanza dell’Under 17 del Città di Taormina

Jonica-Città di Taormina 0-2
Marcatori: 11′ pt e 24′ pt rig. Di Blasi
Jonica: Smiroldo (28’ pt Maccarrone), Mondello, D’Amore, Longo, Triolo, Allegra, Foti, Savoca (18’ st Parisi), Leotta, Barca (35’ st Dazzi), Informante. Allenatore: Carmelo Cannata. A disposizione: Stima, Bellia, Bartolotta, Sturiale, Scalese
Taormina: Gualberti, Alessandra, De Luca, Tortorella, Marini, Pellegrino, Di Blasi, Zoccoli (27’ st Trischitta), Restuccia (38’ st Guccione), La Fauci, Leggio (2’ st Caselli, 35’ st Fazio). Allenatore: Giovanni Giorgianni. A disposizione: Brunetto, Milicia, Pagano, Rizzo.
Arbitro: Daniele Parisi di Acireale
Ammoniti: Mondello, D’Amore (J); Pellegrino, Zoccoli, La Fauci, Trischitta (CdT) – Espulso: Pellegrino (CdT)

Altra prova di spessore per gli Allievi del Città di Taormina che bissano il successo ottenuto all’esordio con il Pro Calcio Catania e al Bacigalupo superano 4-2 l’Acireale. Partita combattuta sin dall’avvio e punteggio che si sblocca dopo appena un minuto con il mancino di Spanò assistito dal cross basso di Mondello. L’Acireale non subisce il contraccolpo psicologico, punge con Scandurra e col passare dei minuti la sfida si sempre più vivace, con le due squadre a sfidarsi a viso aperto. Centorrino vola sulla punizione di Spanò e lo stesso 11 di casa, sul corner seguente, centra il palo interno. L’Acireale non ci sta, pareggia il conto dei pali con Gerli e poi anche il punteggio con l’1-1 di Vitelli poco dopo la mezz’ora (ma azione viziata da fuorigioco). Gli acesi resistono alle incursioni offensive di Arnò e ribaltano il punteggio proprio allo scadere con la zampata sottomisura di Savi. Nella ripresa il Città di Taormina rientra in campo rigenerato e fissa subito la nuova parità ancora con il mancino di Spanò servito da sinistra da Lo Re. L’inerzia della gara ora è tutta dalla parte dei padroni di casa, i cambi di mister Patti danno ulteriore vivacità alla manovra e alla mezz’ora Spanò completa la propria serata di grazia, realizzando su punizione la tripletta che vale il 3-2. Il finale è un monologo taorminese: Arnò prima fa le prove del gol colpendo il palo di testa e poi chiude il match proprio al 90’ al termine di una ripartenza che coinvolge anche Rol, Rustica, Spanò e Viscuso.

Taormina Under 17

Spanò in rete contro l’Acireale

Città di Taormina-Acireale 4-2
Marcatori: 1’ pt Spanò, 31’ pt Vitelli (A), 46’ pt Savi (A), 2’ st’ e 31’ st Spanò, 45’ st Arnò
Taormina: Giuffrida, Mondello (6’ st Rol), Viscuso, Lo Re (22’ st Rustica), Mendolia, Ciliberti, Carpenzano (29’ st Cucè), Abbate (19’ st Lembo), Arnò (48’ st D’Angelo), Toska (1’ st Caruso), Spanò. Allenatore: Gabriele Patti. A disposizione: Russo, Vancheri, Gennaro.
Acireale: Centorrino, Pulvirenti, Gerli, Finocchiaro (19’ st Torrisi), Di Carlo, La Valle, Scandurra, Puccio (44’ st Lo Giudice), Brancato (6’ st Cicala), Savi, Vitelli (29’ st Cantone). Allenatore: Antonino Vadalà. A disposizione: Gualtieri, Bonvegna, Munzone.
Arbitro: Pietro Quartaronello di Messina
Ammoniti: Abbate, Mondello, Arnò, Ciliberti, Mendolia, Cucè (CdT); Brancato, Di Carlo, La Valle (A)

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva