Città di Messina, le assenze non contano. Vittoria sul campo del Real Aci con Cardia

Real Aci-Città di Messina

Un Città di Messina falcidiato dalle assenze centra il colpo esterno sul campo del Real Aci, nel match disputato per il 23esimo turno di Promozione. I giallorossi passano 1-0 grazie al colpo di testa di Cardia firmato nei minuti iniziali della ripresa, rilanciandosi nella rincorsa al secondo posto in classifica. Gara perfetta dei peloritani che chiudono fin da subito tutti gli spazi agli avversari e si rendono pericolosi sopratutto dai calci piazzati. Conquistato il vantaggio, il Città non rischia praticamente nulla e porta a casa tre punti che ridanno morale.

Cronaca

Santino Bellinvia, costretto a rinunciare ben sette infortunati, manda in campo una formazione inedita. Tra i pali si sistema Maisano, Quintoni si sacrifica sulla corsia sinistra, coppia centrale formata da Cordima e Leo, sulla destra rientra Balastro. Centrocampo con Cardia e gli under Silvestri, in avanti un tridente nuovo di zecca formato da Codagnone, Giove e dal classe 2000 Anthony Arena, al suo esordio stagionale.

Real Aci-Città di Messina

Il Città di Messina parte bene e al 3′ minuto insidia la retroguardia avversaria con una conclusione da fuori area di Cardia che costringe Leotta alla parata in tuffo. Poco dopo ci riprova l’ex mediano dell’Igea Virtus, ma il suo colpo di testa pecca di precisione. Sono gli ospiti a fare la partita, la formazione etnea tenta di colpire in contropiede senza però riuscire a concretizzare. Al 30′ ghiotta occasione per i giallorossi: Quintoni mette al centro dalla sinistra, Leo manca per un soffio il colpo di testa mentre Codagnone non riesce a coordinarsi per concludere a rete. Nel primo dei due minuti di recupero, il Città di Messina sfiora il vantaggio con una punizione di Quintoni che Leotta neutralizza con un grande gesto atletico, togliendo di fatto il pallone da sotto l’incrocio.

Nella ripresa la formazione ospite trova subito il vantaggio: Cardia sceglie il tempo giusto e gonfia la rete con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Il Città di Messina gestisce senza affanni la gara e mette al sicuro il risultato. L’unica occasione del Real Aci capita al 69′ con un tiro di Febbraio che si spegne sul fondo non lontano dalla traversa.

Al triplice fischio la squadra del presidente Lo Re può festeggiare un’importante vittoria esterna che mancava da un mese e mezzo. Nel prossimo turno i giallorossi torneranno al Garden Sport per sfidare il Giardini Naxos.

Il tabellino

Real Aci – Città di Messina 0-1

Marcatore: 48′ Cardia

Real Aci: Mammone, Viviano, Patanè, Pennisi, Tola, Febbraio, La Motta (78′ Licciardello), Manca, Alidou, Spada. In panchina : Scuto, Pricoco, Mauro, Di Nicolò, Tanasi, Amico. Allenatore: Eugenio Seminara

Città di Messina:  Maisano, Balastro, Quintoni, Cardia, Leo, Cordima, Alessandro, Silvestri, Codagnone, Arena, Giove (90′ Scarfì). In panchina: Trinchera, La Rosa , Spoto, Giordano, D’Alessandro, Mannino. Allenatore : Santino Bellinvia

Arbitro: Raimondo Borriello di Arezzo. Assistenti: Matteo Cardona di Catania e Costantin Palumbo di Agrigento

Ammoniti: Patanè, Tola, La Motta, Alidou (R), Quintoni, Balastro (CdM)

Recupero: 2′pt, 1′st

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com