Cicirello: “Sul gol ho saltato tanto, mi ha aiutato il mio passato nel basket”

Sant'AgataIl Sant'Agata celebra il successo con l'Acireale

Tra gli attaccanti più prolifici del campionato c’è anche il capitano del Sant’Agata Giorgio Cicirello, autore di una doppietta contro l’Acireale: “Dovevamo recuperare i punti persi nel finale nella gara col Marina di Ragusa. Abbiamo saputo soffrire e a fine gara abbiamo festeggiato, perché il successo è meritato e ci sta tutto. Mister Giampà ci fa dare tutto, dal martedì sino alla partita domenicale. Tutto lo staff è straordinario, ci fa lavorare al meglio”.

Giorgio Cicirello

Giorgio Cicirello nel corso del riscaldamento

Uomo simbolo dei biancazzurri, Cicirello è già a quota dieci reti realizzate in stagione, appena due in meno del capocannoniere Foggia dell’Acr Messina: “I gol non li ricordo mai bene, ma so che questa volta ho saltato tanto, con un terzo tempo da giocatore di basket, fondamentale che mi porto da quando praticavo questa disciplina. Il portiere mi conosceva, sul rigore pensava aprissi il calcio ma invece ho incrociato come faccio usualmente ed è andata bene. Oltre a una grande squadra siano un grande gruppo, con tanti bravi giocatori e ora stiamo tirando fuori la grinta che forse ci è mancata a inizio stagione. Sono stato un mese fermo: è stato pesante recuperare il terreno perduto. Se la squadra fa bene faccio bene pure io: se segno il merito è di tutti, non soltanto del sottoscritto”. 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva