La Cestistica Torrenovese riprende a correre superando al PalaTorre la Fortitudo Balestrate

La Cestistica Torrenovese, con un ottimo ultimo quarto, batte la Fortitudo Balestrate, formazione palermitana che si trovava a pari punti con la squadra di coach Bacilleri. Nonostante qualche problema di falli, da sottolineare la prova di Antonino Urso, miglior marcatore dell’incontro assieme al giovane Valente, con 19 punti realizzati. Merita una citazione anche il veterano Giuseppe Florio, protagonista di canestri decisivi a cavallo dei due tempi.
Parte bene la squadra di casa, con Scarlata che realizza 5 punti in fila e raccoglie 4 rimbalzi nelle prime 3 azioni. La reazione della Fortitudo non si fa attendere con Bottiglia che mette a referto 11 punti nei primi 10′, ed al suono della prima sirena è parità a quota 18. Sale in cattedra nella seconda frazione di gioco Urso, e nonostante la gara si innervosisca un pò con l’espuslsione di coach Bacilleri per un doppio tecnico fischiato “in un amen”, realizza 9 punti e, grazie alla tripla allo scadere di Florio la Cestistica è avanti 38-32
Si fa sotto Balestrate al rientro dagli spogliatoi, con il solito Bottiglia che realizza due triple importanti a cui fa eco Ferrara, che ne realizza altre due di simile importanza. I padroni di casa soffrono l’aggressività degli ospiti, che complice anche qualche protesta reiterata si vedono espellere coach Ferrara. All’ultima sirena, con un’altra realizzazione allo scadere di Florio, la Cestistica insegue 53-58. L’ultimo quarto è equilibrato fino al 26′, quando sul 63-63 è Urso a rompere gli indugi e realizzare una tripla decisiva che apre il mega-parziale casalingo di 18-4 che chiude il match.

L'Aquila Nebrodi

L’Aquila Nebrodi

Gli ultmi 4′ sono un assolo della Cestistica, che va a segno con Scarlata, Urso e Valente, che sfoderano la loro classe e realizzano 28 punti in 3 dominando il ferro avversario e permettendo all’Aquila di portare a casa una vittoria importantissima.
A testimoniare la felicità del team di casa è proprio l’ala Antonino Urso: “Volevamo vincere la gara, uno scontro diretto contro avversari di buon spessore. Nonostante qualche problema incontrato nel terzo quarto abbiamo giocato un match solido, con tanta difesa e una buona circolazione di palla, che spesso paradossalmente ci ha portato a perdere qualche pallone di troppo. Per il resto sono molto felice, Valente ha giocato alla grande, Florio e Scarlata ci hanno messo tanta classe, ma quello che conta è che tutti hanno dato il 100%. Siamo li, andremo su ogni campo per vincere: vogliamo giocarcela sino alla fine e sognare il più possibile”.

Cestistica Torrenovese – Fortitudo Balestrate 81-67
Parziali: 18-18; 38-32; 53-58
Cestistica: Florio 12, Papa 7, Urso 19, Strati 6, Santoro, Sindoni 2, Spina, Marafioti ne, Scarlata 16, Scafidi ne, Micciulla ne, Valente 19. All: Bacilleri
Balestrate: Taormina 2, Bottiglia 22, Impellizzeri, Russo 2, Guinci 4, Agrusa ne, Titoli 4, De Blasi, Fiordilino, Ajola 18, Ferrara 15. All: Ferrara.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti