Cefalù espugna il PalaDonBosco, al Green non basta un grande cuore

Grande prestazione per i ragazzi di coach Priulla in quel di Palermo, dopo una partita al cardiopalma la Zannella Cefalù ha la meglio nei minuti finali su un mai domo Green Basket.

L'americano Cooper

L’americano Cooper

Dopo un primo quarto chiuso meritatamente in vantaggio per 23-30 dai cefaludesi, grazie ad uno stratosferico Cooper, nella ripresa il Green contro sorpassa sotto le bombe di Lombardo e le penetrazioni di Gullo. Nel secondo quarto arriva il momento di maggiore difficoltà per Cefalù, con la squadra carica di falli, Terrasi e Malagoli in panchina, i biancoverdi allungano fino al +8. Nel momento topico della gara è capitan Terrasi a trascinare i suoi mettendo a segno una partita memorabile contro la sua ex squadra, 24 punti a fine gara per lui il punteggio fissato sul 50-49 alla sirena di metà contesa.

Peppone Lombardo e Daro Gullo

Peppone Lombardo e Daro Gullo

Terzo e quarto parziale sono da infarto, la Zannella prova ad allungare con le triple di Cooper e i punti da dentro di Sims e Terrasi, ma il green basket rimane incollato con i nervi alla partita grazie ai soliti Lombardo e Gullo (26 e 23 punti il loro bottino alla fine). Bene anche Fazio (17). Nel finale è Sims ad allungare per la Zannella Basket che espugna il PalaDonBosco per 98-106 fra il tripudio dei tifosi cefaudesi che hanno incitato per tutto l’arco della gara i propri beniamini. Il Green ha pagato le assenze di Jovic (un panca per onor di firma) e Bontempo.

Tabellino:

Green Basket Palermo – Zannella Basket Cefalù 98-106

Green Basket – Gullo 23, Fazio 17, Cacciavillani 11, Lombardo 26, Trevisano 14; Biondo 5, Tagliareni 2, Lupo, Cerasola ne, Jovic ne, Vitale ne, Zingale ne. All. Bonanno, Vice: Verderosa

Cefalù – Cooper 28, Sodero 12, Mollura 13, Sims 24, Malagoli; De Lise 3, Persano 2, Terrasi 24, Cefalù, Modaro ne. All. Priulla.

Arbitri: Massari-Paternicò.

Note:

Parziali: 23-30, 27-19 (50-49), 26-31 (76-80), 22-26 (98-106).

Falli: Green 22 – Cefalù 34. Tiri liberi: Green 29/42 – Cefalù 18/19.

 

Commenta su Facebook

commenti