Cassaro: “Conoscere le idee del mister mi aiuta. Dispiace per Porcaro”

Riccardo CassaroIl difensore Riccardo Cassaro torna finalmente a disposizione

Tra i fedelissimi di Antonio Venuto c’è il difensore classe ’89 Riccardo Cassaro, con alle spalle un importante triennio vissuto insieme al Due Torri. La stimolante avventura in giallorosso giunge per lui, inoltre, dopo i sei mesi trascorsi all‘Igea Virtus. Nel fresco del ritiro in Sila, intanto, si susseguono i volti nuovi, così come le partenze. E’ ancora un Messina da lavori in corso: “In pratica si è trattato di uno stage – commenta Cassaro – e il mister ha operato una selezione tra i giocatori. Peccato per l’addio di Porcaro (approdato al Rende in Lega Pro, ndr) che ha evidentemente fatto le sue scelte. Lo hanno chiamato da una categoria superiore e gli rivolgo il mio in bocca al lupo. Mancherà un tassello importante, però la società si muoverà di conseguenza”.

Riccardo Cassaro

L’esperto difensore Riccardo Cassaro tra i pochi difensori in rosa

Cassaro ripercorre quindi la sua carriera, condita da 170 presenze in Serie D: “Con la Nissa ho giocato quattro stagioni, di Caltanissetta conservo un ricordo davvero positivo. A Licata, invece, ci sono stati dei problemi, è stato un anno difficile. Poi è arrivata la chiamata al Due Torri del mister Venuto. Questo è il quarto anno con lui, a Gliaca ci siamo tolti delle belle soddisfazioni. Lo staff tecnico è molto competente, conosco le idee e i movimenti che chiede il mister. Questo mi aiuta ad ambientarmi e anche per dare una mano ai nuovi compagni”.

Il 3-5-2 è il modulo sul quale punta Venuto, ma si lavora anche sulle varianti: “Il mister opta per la difesa a tre, poi dipende dagli uomini a disposizione e da come giocheranno le altre squadre, ma si può pensare anche al 3-4-3 o al 3-4-1-2”.

Riccardo Cassaro

Riccardo Cassaro al Due Torri mentre effettua una rimessa laterale

Le favorite del prossimo campionato? Cassaro si esprime così: “La Vibonese è una bella squadra, così come la Nocerina. C’è anche il Gela e vi sono tante piazze importanti, insieme a quella di Messina, vedi Acireale. Sarà un campionato difficile, con tanti bei derby. Non saprei indicare la favorita. Tra l’andata e il ritorno in Serie D si giocano due campionati completamente diversi. Chi è più solido come gruppo potrà arrivare sino alla fine”.

L’Igea Virtus, ex squadra di Cassaro, dopo essere stata la grande sorpresa dell’anno passato, sogna adesso di ripetersi. “L’anno scorso non godeva sicuramente dei favori del pronostico, nonostante avesse ottimi giocatori in organico, come Isgrò, Dall’Oglio, Fontana e Biondo. Le avversarie non conoscevano il vero valore dell’Igea, poi ci hanno studiato. Ci sono state delle difficoltà nel restare nei primi posti nel girone di ritorno, ma abbiamo fatto comunque un ottimo campionato”.

Intervista Riccardo Cassaro

Con Riccardo Cassaro facciamo il punto su questa seconda fase di preparazione dal ritiro calabro dell'Acr Messina.Intervista Francesco StrafaceImmagini Daniele Straface#MessinaSportiva

Publié par Messina Sportiva sur samedi 19 août 2017

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva