Casalpusterlengo ko nell’amichevole con Biella. “Vogliamo chiudere con una vittoria su Barcellona”

Casalpusterlengo

L’Assigeco cede di misura all’Angelico Biella (73-77) nell’amichevole organizzata giovedì pomeriggio al “Campus”: “Bene nei primi due quarti (24-20; 47-39, ndr), un po’ una costante negli ultimi tempi, abbiamo calato progressivamente l’attenzione anche per via delle numerose rotazioni – sottolinea il coach Andrea Zanchi, comunque soddisfatto della prestazione della sua squadra -. È stato un buon allenamento, molto utile per preparare la partita di domenica con Barcellona: con il caldo, senza più traguardi da raggiungere non è semplice gestire le sedute settimanali. Biella ne ha approfittato per rifinire la preparazione in vista dei play off mettendo una differente intensità”.
Ne sono testimonianza il terzo (66-65) e quarto periodo (7-12 il parziale) nei quali la formazione di Fabio Corbani ha preso con decisione l’inerzia della sfida. L’Assigeco (Saccaggi 2, Young 14, Sant-Roos 19, Ricci 5, Poletti 12; Chiumenti 8, Carrizo 6, Vencato 7, Costa, Spera) trova molte valide soluzioni con Young e Sant-Roos, in avvicinamento dal perimetro, e con Poletti all’ombra del canestro. Dalla panchina Chiumenti, Carrizo e Vencato offrono sprazzi di talento. Da parte sua Biella (Chillo 16, Infante 4, Berti 10, Raymond 23, Devico 14, Marzaioli, Danna 1, Johnson 9) è senza Lombardi, tiene a riposo Laquintana e continua a lavorare per l’inserimento di Johnson, guardia canadese classe 1988 chiamato a sostituire Voskuil, costretto a fermarsi poco meno di un mese fa per l’operazione alle caviglie. Il confronto si sviluppa con buona intensità regalando pure ottime giocate per il divertimento del discreto pubblico accorso al “Campus“.
“È un modo diverso e interessante per fare allenamento, anche se l’amichevole non poteva non essere indirizzata dalle diverse motivazioni delle due squadre – dice “Pippo” Ricci -. Biella riposa nel week end ma vuole darci dentro al massimo per arrivare pronta ai play off, noi ci stiamo preparando per fare bella figura domenica quando affronteremo Barcellona per la chiusura del campionato.

Un momento del match d'andata

Un momento del match d’andata (foto Brigandì)

Il posto in classifica è positivo, sappiamo che avremmo potuto fare qualcosa di più e anche per questo cercheremo di chiudere con una vittoria. Vogliamo dare l’ultima soddisfazione ai nostri tifosi e lasciare un bel ricordo della stagione d’esordio in Gold“.
Sarà una domenica speciale anche per la presenza del corpo bandistico “Orsomando” e delle cheerleaders della società “Red & Blue Stars” che sostituiscono le ragazze del Geco impegnate in importanti competizioni.

Commenta su Facebook

commenti