Carmelo Calabrò fa l’esordio tra i professionisti. Sfiderà Cannone ad Oliveri

Saporito e CalabròIl tecnico Tindaro Saporito e il pugile Carmelo Calabrò

È previsto domenica sera ad Oliveri, in Piazza Roma, a partire dalle ore 20, l’esordio tra i professionisti del pugile Carmelo Calabrò, contro il marchigiano Andrea Cannone, nella categoria di peso massimo leggero. Il pugile originario di Falcone, già quattro volte campione italiano tra i Dilettanti, ha disputato gli Europei e i Mondiali di categoria ed è stato per più di tre anni in Nazionale. Il suo sfidante, originario di Fano, ha già combattuto dopo la lunga sosta per Covid a metà maggio a Roma.

Carmelo Calabrò

Carmelo Calabrò all’esordio tra i professionisti

Alla vigilia del match, Calabrò non ha nascosto la sua emozione: “È un grande passo, un vero cambiamento per me. Sono contento di combattere praticamente in casa. Cercherò di dare il massimo, come sempre”.

Il suo tecnico è l’esperto Tindaro Saporito: “L’ho allenato fin da piccolo. Carmelo è un ragazzo molto costante in allenamento. La mia società, la Pugilistica Saporito, è nata nel 1984, prima come palestra per sport di combattimento. Poi negli anni ’90 si è specializzata soltanto nel pugilato. Abbiamo avuto una decina di campioni italiani, vinto due cinture tricolori professionisti, un risultato straordinario per un paesino di meno di tremila abitanti. Dieci nostri atleti peraltro hanno ottenuto la convocazione in Nazionale”.

Tindaro Saporito

Tindaro Saporito vinse i campionati italiani a Foggia nel 1984

Annunciati tanti altri protagonisti, come Aurora Puliafito, che sarà impegnata anche a Cascia ai Campionati Italiani Under 22, nella categoria 48 kg, in cui militano la campionessa europea Giovanna Marchese e l’olimpionica Erika Prisciandaro. Un’altra combattente, Chiara Rappazzo, ha presentato così l’evento: “Mi sono appassionata a questo sport, anche se frequento da poco la palestra. Mi diverto molto e spero di non deludere il mio maestro”.

Ci sarà infine Anthony Presti: “Dopo un lungo periodo di stop forzato per il Covid sono contento di questa serata, che sono certo non deluderà le aspettative”. Per Mario Di Paola invece alle porte ci sono gli impegni di Siracusa il 3 luglio nel Memorial Rossitto e di Cascia nei Campionati Italiani Under 22 nella categoria 81 kg.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva