Caragliano: “La Promozione sta stretta a Milazzo. Spero di rimanerci a lungo”

CaraglianoNico Caragliano, tecnico del Milazzo

Tempo di bilanci per il Milazzo del tecnico Nico Caragliano dopo il definitivo stop ai campionati dilettantistici per l’emergenza Covid-19. La Lega deve adesso soltanto ufficializzare i verdetti, decidendo in chiave promozioni e retrocessioni.

Milazzo

Il Milazzo, prima della sospensione dei campionati, si trovava al terzo posto del girone C

Sulla sua squadra, una delle più in forma del girone C di Promozione prima che tutto venisse interrotto dalla pandemia, Caragliano non ha dubbi: “A mio avviso questa rosa è molto competitiva. Abbiamo giocatori con tanta esperienza, che potrebbero giocare tranquillamente in categorie superiori. Credo che una piazza come Milazzo non meriti la Promozione dopo tante stagioni giocate ad livelli. Il gruppo c’è, ma per fare il salto definitivo di qualità avremmo bisogno di due o tre innesti di categoria. La pressione la avvertiamo, ma è soltanto uno dei tanti fattori che fanno parte del gioco. La nostra stagione è stata più che positiva. Ci siamo tolti diverse soddisfazioni, come quella di aver vinto a Siracusa e aver eliminato l’Igea nel derby di Coppa. Inoltre abbiamo notato ancor di più l’attaccamento dei nostri tifosi, che ci hanno seguito in gran numero sia in casa sia in trasferta. Sono fantastici, speriamo di ripagarli con i risultati e farli cantare anche in campionati più importanti”.

Caragliano

Nico Caragliano ha intenzione di sedere sulla panchina del Milazzo ancora per molto tempo

Caragliano ha voluto sottolineare il grande rapporto che lo lega alla compagine mamertina, che spera di poter continuare ad allenare ancora per molto: “Sono il primo tifoso del Milazzo e chi mi conosce bene lo sa. Sedere su questa panchina per me è un onore e sono grato che la società riponga in me tante speranze. Il nostro è un rapporto basato sulla fiducia e la sinergia tra lo staff e la dirigenza ha aiutato entrambi a crescere. Chiaramente spero che questo percorso continui ancora per tanto tempo. Ho sentito diverse volte il presidente Alacqua e credo ci siano tutti i presupposti per proseguire questo percorso intrapreso qualche anno fa”.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva