Capua: “Un’emozione segnare sotto la Sud, peccato non sia arrivata la vittoria”

CapuaL'esultanza di Capua

Il primo gol stagionale di Giuseppe Capua stava per regalare i tre punti al Messina. Poi l’1-1 di Albadoro ha consentito al Fondi di ritrovare la parità. Il centrocampista sorride dunque a metà: “E’ stata una grande emozione segnare sotto la Curva Sud, peccato non abbia portato i tre punti. Sono un centrocampista abituato a gettarmi negli spazi e nell’occasione del gol sono stato bravo e fortunato ad accompagnare l’azione e poi nel tiro. Una volta rimasti in dieci è scattata in tutti quella molla, anche se avevamo di fronte il Fondi che è una buona squadra”.

Messina

Il Messina può celebrare l’insperato vantaggio in inferiorità numerica

Sulle possibilità di un impiego maggiore spiega: “Adesso dobbiamo lavorare bene in settimana e pensare al prossimo incontro. Io mi alleno sempre al massimo, per cercare di mettere in difficoltà l’allenatore. Se non mi schiera nell’undici titolare avrà i giusti motivi, ma io devo fargli capire che posso giocare”. 

Il rammarico di Capua è legato anche alla sfida persa mercoledì a Taranto: “La gara di Coppa Italia ancora brucia. Quest’anno la manifestazione dava una chance importante, con la vincente che si qualificherà ai playoff. Sarebbe stato bello ed è stato un peccato uscire così. A Taranto abbiamo fatto una buona partita, venendo puniti solo da un episodio. Ora testa sul campionato, dove dobbiamo dare qualcosa in più per ritornare alla vittoria”.

Commenta su Facebook

commenti