Capo d’Orlando: Drake Diener prossimo al rinnovo. In prova Davide Alviti, richiesto Iannuzzi

Betaland - ConsultinvestDrake Diener in azione - Foto A. Denaro

Capo d’Orlando è vicina all’accordo per il rinnovo contrattuale di Drake Diener (Priority Sports-Two Points), ma ha sospeso tutte le altre operazioni di prolungamento – da Mario Delas (YouFirst-SportLab Agency) ad Antonio Iannuzzi (Two Points) – in attesa di verificare concretamente le prospettive di iscrizione della squadra alle qualificazioni della Champions League FIBA. La Betaland confida di avere argomenti importanti per convincere il centro avellinese nell’ipotesi – molto probabile, se Pistoia non dovesse esercitare il suo diritto da settima classificata – di uno storico accesso nelle competizioni internazionali: in caso di eliminazione nei due turni previsti per l’accesso alla regular season, che ha un bonus di ingresso da 100mila euro, Capo d’Orlando potrà rinunciare alla partecipazione alla FIBA Europe Cup. Sul centro campano, rivelazione al suo esordio in massima serie, è forte comunque l’interesse sia di Pesaro che di Reggio Emilia.

In entrata nei prossimi giorni il club siciliano proverà Davide Alviti (MVP), 21enne ala forte romana che nel 2016-17 ha giocato in A2 a Tortona (4.9ppg e 3.5rpg), e aggregherà l’ala piccola serba di formazione Stefan Nikolic (MVP) che sta giocando le finali di B con Napoli e per il cui prestito si sono già fatte avanti Jesi, Scafati e Treviso in A2.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva