Camaro sconfitto 2-1 a Santa Croce. De Luca non basta, Leone fa doppietta

Alberto Mondello (foto Federica De Francesco)

Prosegue il momento negativo del Camaro, ancora a secco di vittorie nel 2019 e costretto alla sconfitta per 2-1 al “Kennedy” di Santa Croce dopo quattro pareggi consecutivi. L’arbitro Vazzano assegna un discusso rigore ai padroni di casa dopo appena un paio di minuti per un contatto dubbio tra Falcone e Scerra. Dal dischetto Leone batte Sanneh. Al 36′ De Luca anticipa tutti di testa realizzando il suo primo gol in Eccellenza. Nel recupero del primo tempo, però, una dormita difensiva costa cara ai neroverdi: Leone riceve in area e non perdona.

La cronaca – Si parte e dopo meno di due minuti l’arbitro assegna un penalty abbastanza dubbio al Santa Croce: angolo di Tomaino, palla nei pressi del primo palo, dove entrano in contatto Falcone e Scerra, il direttore di gara giudica falloso l’intervento del centrocampista ospite e indica il dischetto. Dagli undici metri Leone spiazza Sanneh e porta in vantaggio i padroni di casa. Il Santa Croce torna a rendersi pericoloso all’8′: Leone riceve a destra e serve Di Rosa, tocco dietro per Scerra che riceve in area e calcia di prima intenzione, Sanneh si oppone in due tempi. Il Camaro prova a reagire ma fatica a concludere: al 17′ termina a lato il destro al volo da fuori di Falcone dopo una respinta della difesa di casa. Al 22′ Leone prende palla sulla destra e da posizione defilata trova la coordinazione per battere a rete, Sanneh è attento e fa suo il pallone. Al 23′ azione insistita del Camaro, pericoloso con le conclusioni di Paludetti e Campo ribattute dagli avversari e poi con il destro al volo di Cardia che non inquadra lo specchio. Al 28′ Santa Croce vicino al gol su azione d’angolo: corner di Leone, colpo di testa di Morales e palla fuori di poco. Al 36′ fiammata del Camaro e punteggio che torna in parità: Paludetti trova a sinistra lo spazio per il cross, a centro area è De Luca ad anticipare tutti e a spedire di testa in rete. 1-1 e primo gol in Eccellenza per il classe 2001. Pochi istanti dopo gli ospiti sfiorano addirittura il vantaggio: il Santa Croce perde subito palla in uscita, Genovese di testa lancia Paludetti che si invola verso la porta di Cavone ma viene chiuso da Ravalli al momento del tiro. Dall’altra parte, al 42′, Di Rosa sfonda a destra e calcia all’improvviso, Sanneh è ancora pronto alla deviazione in angolo. In pieno recupero, al 47′, disattenzione fatale dei neroverdi e padroni di casa di nuovo in vantaggio: lancio da sinistra a tagliare il campo, Leone si inserisce da destra e riceve a due passi dalla porta, tocco di prima e palla in rete. Si rientra negli spogliatoi con il Santa Croce in vantaggio 2-1.

Nella ripresa Santa Croce pericoloso al primo affondo: Nassi lancia Scerra che anticipa Sanneh in uscita e batte a rete trovando il decisivo intervento di Morabito che salva la propria porta. Ad un passo dal gol ci va anche il Camaro al 6′: rimessa lunga di Cappello, deviazione di un difensore e palla che arriva a Mondello, tiro al volo a pochi metri dalla porta e palla alta. Ritmi alti in questa fase e nuova chance per i padroni di casa al 7′: cross di Di Fiore e colpo di testa di Scerra che non inquadra la porta da buona posizione. Ribaltamento di fronte e grande occasione per il Camaro: il lancio di Cappello scavalca la difesa di casa e la palla arriva in area a De Luca, stop e destro secco che però sfiora il palo e termina a lato. La gara resta viva e il Santa Croce torna a spingere costruendo altre due occasioni tra il 9′ e il 14′: prima Scerra svirgola sotto porta, poi Leone calcia a giro col mancino mandando a lato non di molto. Il Camaro si rivede in avanti al 26′: passaggio in profondità di Genovese per Paludetti, anticipato dalla tempestiva uscita bassa di Cavone. Primi cambi operati da Lucà al 34′: Bonasera, al debutto in neroverde, e Pantano rimpiazzano De Luca e Mondello. Ed è proprio Pantano ad andare al cross da sinistra già al 35′, dalla parte opposta riceve Cappello che calcia al volo, Cavone blocca in tuffo. Un minuto più tardi ci prova Cardia dalla lunga distanza, conclusione abbondantemente alta. Al 41′ dentro anche Ginagò per Falcone. Nei minuti finali il Camaro si riversa in avanti e attacca a pieno organico ma senza mai trovare il guizzo giusto. Il Santa Croce si difende, prova a ripartire e fa scorrere il tempo fino al 94′, quando il direttore di gara decreta la fine del match. Il Camaro torna a casa a mani vuote e riproverà a trovare il primo successo del 2019 domenica prossima, quando al “Despar Stadium” arriverà il Giarre.

Santa Croce – Camaro 2-1
Marcatori: 4′ pt rig. Leone (S), 36′ pt De Luca (C), 47′ pt Leone (S).
Santa Croce: Cavone, Tomaino (41′ st Nicosia), Ravalli, Evola, Alma, Morales, Di Rosa, Fiore, Nassi, Leone (43′ st Iapichino), Scerra. In panchina: Alabiso, Silva, Indigeno, Gravina, Iurato, Garofalo. Allenatore: Gaetano Lucenti.
Camaro: Sanneh, Cappello, Mondello (34′ st Pantano), Morabito, Cammaroto, Campo, Paludetti, Cardia, De Luca (34′ st Bonasera), Genovese, Falcone (41′ st Ginagò). In panchina: Forestieri, Muscarà, D’Amico, Spoto, Gio. De Marco, Costa. Allenatore: Michele Lucà.
Arbitro: Tommaso Alberto Vazzano della sezione di Catania.
Assistenti: Francesco Di Venti della sezione di Enna e Michele Ciavarella della sezione di Caltanissetta.
Ammoniti: 9′ pt Di Rosa (S), 9′ pt Genovese (C), 2′ st Evola (S), 29′ st Nassi (S), 38′ st Campo (C), 45′ st Morabito (C), 49′ st Fiore (S).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 5′ pt, 4′ st.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti